"Insieme per vincere", Ac Monza e Kia in campo per il sorriso dei bimbi in ospedale

Kia Motors Company e Ac Monza hanno dato vita a un'area gioco dedicata ai bambini e ai ragazzi all'interno dell'Unità Operativa di Neuropsichiatria per l'Infanzia e l'Adolescenza dell'ospedale di Desio

L'allestimento presso la Neuropsichiatria dell'ospedale di Desio

Una partita importante, da "vincere insieme". Un match in cui non si corre su un campo dietro a un pallone solo per novanta minuti, dove il goal decisivo lo segna la solidarietà. Niente tribune gremite o tifosi in visibilio sugli spalti ma sorrisi. Quelli dei bambini e dei ragazzi che per qualche ragione si trovano a trascorrere del tempo all'interno dell'Unità Operativa di Neuropsichiatria per l'Infanzia e l'Adolescenza dell'ospedale di Desio che da oggi ha uno spazio attrezzato per i più piccoli con giochi e gadgets con un campo da calcio in miniatura tra le corsie, uno spazio dove far risuonare le risate e il divertimento per far vivere ai bambini qualche attimo di spensieratezza al di là delle cure.

E' proprio all'UONPIA di Desio che si rivolge il progetto di Corporate Social Responsibility "Insieme per Vincere" che vede Kia Motors Company al fianco dell'Ac Monza per giocare una partita importante a favore del bambini e dei ragazzi ricoverati nella struttura diretta dalla dottoressa Renata Nacinovich che segue circa mille ragazzi. L'iniziativa è stata presentata venerdì mattina allo stadio Brianteo di Monza, alla presenza dell'amministratore delegato del club biancorosso Adriano Galliani, di Giuseppe Bitti, ad di Kia Motors Company Italy, presente insieme al Direttore Marketing del gruppo Giuseppe Mazzara, e del Direttore Generale dell'Asst di Monza Mario Alparone. 

"Abbiamo voluto realizzare qualcosa di speciale, qualcosa che facesse diventare grande Monza e tutta la sua provincia, grazie ai successi sportivi" ha esordito il senatore Galliani ribadendo la sua "passione assoluta" per la squadra che segue fin da quando aveva cinque anni. “Ringraziamo il nostro main partner Kia Motors Italia per averci coinvolto in questo progetto che si sposa perfettamente con i valori di A.C. Monza. Con questa iniziativa andiamo a rafforzare ulteriormente il nostro rapporto con la provincia di Monza e Brianza fiduciosi che i nuovi allestimenti a tinte biancorosse possano portare sorrisi ai piccoli pazienti dell’ospedale" ha spiegato l'ad della squadra a cui hanno fatto eco le parole di Mazzara: "Crediamo che il calcio sia anche un veicolo per supportare il territorio con progetti sociali".

Missione "sorriso", giocatori insieme per vincere con i bambini

Pennellate di allegria e colore sulle pareti con decorazioni a tema calcistico, gadgets e giochi. E ancora macchinine, una zona che ricorda gli spalti dello stadio con le sedie personalizzate targate Ac Monza e il pavimento che si trasforma in un piccolo campo da calcio. In una sola notte, grazie alla "missione" speciale portata a termine da una delegazione di calciatori biancorossi, la sala dell'ambulatorio di Neuropsichiatria Infantile ha cambiato aspetto.

"I nostri ragazzi non sono soltanto bravi calciatori in campo" ha spiegato Galliani "oltre alla tecnica puntiamo anche su altro per vincere in modo etico e pulito". Per vincere non solo sul campo ma anche nella vita. "Rendere più gradevole l’ambiente in cui si ricevono le cure – ha concluso il Direttore Generale della ASST di Monza Mario Alparone – può contribuire a ricreare un luogo più familiare, restituendo ai piccoli pazienti l’aspetto terapeutico sotto forma di aspetto “ludico”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al San Gerardo 20 ventilatori polmonari grazie alla donazione della famiglia Fumagalli

  • Coronavirus, a Monza e Brianza 2.462 casi di Covid-19: 100 in più in un giorno

  • Coronavirus, ecco l'applicazione per il cellulare: "Vi chiediamo di scaricarla tutti"

  • Negli ospedali lombardi oggi più dimessi che ricoverati: in Brianza 90 nuovi casi

  • Monza, fingono di fare la spesa insieme per vedersi: scatta la maxi multa

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Monza e in Lombardia: le prime previsioni

Torna su
MonzaToday è in caricamento