Furto in villetta sequestrata alla mafia, 57enne arrestato mentre fugge col bottino

L'arresto

E’ entrato all’interno di una villetta confiscata alla criminalità organizzata per rubare. Nella notte del 2 maggio un uomo di 57 anni, di Desio, è stato arrestato per tentato furto dai carabinieri della Tenenza di Cesano Maderno. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato sorpreso dai militari mentre stava cercando di allontanarsi dall’abitazione e aveva ancora in mano la refurtiva. 

Con ogni probabilità, il 57enne aveva studiato con cura il suo blitz. Sapeva che la villetta era vuota, dopo il sequestro alla criminalità organizzata, e forse sperava di trovare qualche bene di lusso da rubare. Credeva anche di agire indisturbato, ma si è tradito, facendo troppo rumore nel tentativo di forzare il cancello e la porta d’ingresso. 

Un vicino di casa si è svegliato, e ha chiamato i carabinieri. Due pattuglie lo hanno bloccato mentre, ancora sulla porta, stava uscendo con un lampadario di grande valore, che sperava di caricare sulla sua auto. Il processo per direttissima è stato celebrato in videoconferenza. Il Giudice del Tribunale di Monza ha convalidato l’arresto e, in attesa di definitiva sentenza, ha posto il 57enne agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sopra il cielo di Monza, la magia della stella cometa Neowise

  • "Rave party" in strada a Monza: nel caos, un uomo viene aggredito brutalmente e rapinato

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Schianto frontale sulla statale: drammatico il bilancio, morti due giovani di 28 anni

  • Cammina seminudo in strada, 36enne arrestato a Giussano: era già stato espulso

  • Non compila autocertificazione, infermiera non entra in piscina: "Io discriminata"

Torna su
MonzaToday è in caricamento