Settemila multe in meno: diminuiscono le contravvenzioni staccate dalla Locale di Lissone

Meno multe nel 2018 rispetto al 2017: ecco tutti i dettagli

Immagine repertorio

Diminuiscono le multe staccate dagli agenti della polizia locale di Lissone. Nel 2018, secondo i dati diffusi dal municipio, si è verificato un calo del 40%, con un dimezzamento delle violazioni per accesso non consentito nella ZTL del Centro storico e per mancato rispetto dei divieti di sosta per lavaggio strade.

Le multe staccata dai ghisa lissonesi sono state 15.224, ben 7.308 in meno rispetto al 2018. Fra i dati più significativi, le sanzioni relative alla violazione della ZTL sono 4.698 (4.523 in meno delle 9.221 comminate nel 2017), pari a circa 13 al giorno. In calo anche le sanzioni comminate per passaggio con semaforo rosso (1.101 nel 2018, in calo di 342), revisioni (540, erano state 971 lo scorso anno) e per assicurazione scaduta (105, 25 in meno del 2017). 
In forte diminuzione anche le sanzioni per divieto di sosta in concomitanza con lavaggio strade (3.029, erano 5773 nel 2017), come è fisiologico che sia considerando che il servizio su tutto il territorio è stato introdotto lo scorso anno.

Crescono, invece, le multe per divieto di sosta: nel 2018 sono state comminate 4.550 sanzioni, a fronte delle 3.440 del 2017. Una differenza, ad annualità non ancora conclusa, di circa il 25% in più che conferma l’attenzione del Comando per contrastare la brutta abitudine del posteggio in divieto di sosta.

“I dati relativi all’attività del Comando confermano, innanzitutto, un maggior senso civico degli automobilisti e dei lissonesi, in modo particolare nel viaggiare a bordo di un mezzo in regola con l’assicurazione e correttamente revisionato - sottolinea il Sindaco di Lissone, Concettina Monguzzi - il sensibile calo delle sanzioni dimostra una crescente attenzione alle regole del vivere comune, anche di quelle imposte dal Codice della strada. Al tempo stesso, il contrasto ai divieti di sosta è un obiettivo che ci siamo posti come Amministrazione Comunale, impegnandoci a contrastare un fenomeno purtroppo comune in moltissime altre realtà italiane”.
“La diminuzione di 7.308 violazioni è significativa per tutte le violazioni che derivano da accertamenti automatici – conferma il comandante Longobardo – con certezza possiamo dire che in Lissone ci sono meno veicoli non revisionati e meno veicoli non assicurati. Inoltre, la gente sta più attenta alla segnaletica stradale, evitando così di commettere infrazioni. Rimane come elemento critico, ma bisogna capire fino a che punto così critico a Lissone, il fenomeno della sosta in seconda fila, sicuramente più difficile da presidiare”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa la spesa e paga con bancomat rubato poi lo nasconde nelle mutande: denunciato

  • Prostituzione e atti osceni nel parcheggio, maxi controllo dei carabinieri al Colleoni

  • Tragedia in stazione, ragazzo travolto dal treno mentre attraversa i binari: linea bloccata

  • Cosa fare a Monza e in Brianza nel weekend: mercatini, nuove mostre ed eventi per bambini

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla provinciale: morto un ragazzo di 26 anni

  • Incidente sul lavoro in fabbrica a Biassono, operaio si ferisce alla mano con la fresa

Torna su
MonzaToday è in caricamento