La fobia viaggia sul treno "Coronavirus", sulla porta: "Lavato le mani prima di salire?"

Il treno, dipinto abusivamente da un writer, è apparso nelle scorse ore sulle linee regionali

Il treno "Coronavirus" (foto da Graffiti_Milano/Instagram)

Sulla fiancata della carrozza una scritta gigantesca, 11 lettere che compongono il nome dell'agente patogeno che sta facendo tremare il mondo: "Coronavirus". Sulla porta un'altra scritta, più piccola, che sembra più una domanda-suggerimento a metà tra quello della mamma e del medico: "Lavato le mani prima di salire?".

Succede a Milano dove un treno Trenord (un Tsr in servizio sulle linee regionali che potrebbe viaggiare quindi anche in Brianza) è stato ricoperto dal graffito. Non è chiaro quando sia stato dipinto (abusivamente); con ogni probabilità è accaduto nell'ultimo fine settimana dato che le prime immagini che testimoniano la presenza del murale sono state pubblicate nella serata di domenica 2 febbraio su Graffiti_milano, pagina Instagram che monitora i nuovi graffiti all'ombra della Madonnina.

coronavirus-treno-2

Foto - La domanda-suggerimento sulla fiancata

Falso allarme al San Gerardo, nessun contagio a Monza

A Monza e in Brianza non risulta alcun caso di sospetto contagio da Coronavirus. A precisarlo era stato lo stesso assessore regionale Giulio Gallera giovedì, in serata, dopo un ricovero di un paziente all'ospedale San Gerardo con una forte forma influenzale al rientro da un viaggio in Cina. Dopo aver effettuato tutti gli accertamenti previsti dall'iter sanitario, Regione Lombardia ha smentito l'esistenza di un possibile contagio da virus 2019-nCoV al San Gerardo di Monza.

"Dopo accurate verifiche effettuate, emerge che non esiste nessun caso di Coronavirus in provincia di Monza" si legge nella nota diramata dalla Regione. 

Nell'ospedale monzese, una delle strutture individuate dalla Regione come laboratorio di riferimento della task force attivata a livello regionale per il monitoraggio e la gestione di eventuali casi sospetti, mercoledì era stato ricoverato un paziente che presentava alcuni sintomi compatibili con la sintomatologia del Coronavirus come febbre alta, tosse secca e difficoltà respiratorie. L'uomo - italiano, 40 anni - era da poco rientrato da un viaggio di lavoro in Cina.  Il paziente è stato ricoverato in isolamento e sono stati effettuati tutti gli accertamenti del caso: si trattava di una forma influenzale acuta. Nessun contagio da Coronavirus.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

Torna su
MonzaToday è in caricamento