Mascherine: come evitare l’appannamento degli occhiali

Tra gli inconvenienti della mascherina, vi è l'appannamento degli occhiali. Ecco qualche trucco per rimediare al "problema"

Designed by Freepik

In Lombardia, la mascherina è diventata obbligatoria ormai da qualche settimana. La si deve indossare sempre, al supermercato come sui mezzi pubblici, all'aperto come al chiuso (eccezione fatta per l'attività sportiva). 

Seppure indispensabile per evitare di trasmettere il virus (ma alcuni modelli garantiscono anche una protezione contro chi ce l'ha, senza saperlo), questo dispositivo di protezione può causare però qualche "inconveniente". Uno tra questi, l’appannamento degli occhiali. Questo fenomeno si verifica per via dell’aria calda che espiriamo la quale, fuoriuscendo dalla parte superiore della mascherina, incontra la superficie più fredda delle lenti creando vapore e quindi appannamento, proprio come quando avviciniamo gli occhiali ad una bevanda calda.

Chi indossa mascherina e occhiali da vista è dunque destinato a convivere con questo incomodo? Fortunatamente pare proprio di no. Infatti, grazie ad alcune soluzioni, possiamo evitare il tanto indesiderato fastidio delle lenti appannate. Vediamole insieme.

Il primo consiglio, che arriva direttamente dagli esperti, è quello di indossare una mascherina che abbia le giuste proporzioni rispetto al nostro viso. La parte a contatto col naso, così come tutta la mascherina, deve aderire il più possibile al viso, questo per limitare la fuoriuscita di aria calda verso le lenti degli occhiali. 

Un altro ottimo rimedio lo troviamo nei prodotti specifici da applicare direttamente sulle lenti, come gel o spray anti-appannamento. Usati spesso anche da sportivi come sciatori o nuotatori, questi articoli sono facilmente reperibili anche online. 

Tuttavia pare che il rimedio più efficace e più economico sia il sapone liquido. Basterà infatti applicarne una piccola quantità su entrambi i lati delle lenti, stendendolo uniformemente con un panno in microfibra. Così facendo si andrà a formare uno strato protettivo che impedirà l’appannamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ponti tibetani della Lombardia dove portare i bambini

  • Verano Brianza, Sofia uccisa a 25 anni da ubriaco mentre attraversa la strada

  • Cesano Maderno, uomo investito mentre attraversa la strada: è gravissimo

  • Giovani ragazze costrette a prostituirsi in un club privato a Varedo: sette arresti

  • Incidente stradale a Verano Brianza, travolge e uccide ragazza di 25 anni

  • Coronavirus, spostamenti e vacanze: cosa si può fare (e cosa no) dal 3 giugno

Torna su
MonzaToday è in caricamento