Se soffri di ansia e stress, dovresti provare la respirazione Nadi Sodhana

Tecnica di respirazione ricca di benefici, il Nadi Sodhana è l'ideale per allontanare ansia e stress. Ecco come funziona

Designed by yanalya / Freepik

Assolutamente fondamentale per vivere, la respirazione è un atto involontario del nostro corpo necessario per portare ossigeno ai polmoni. Tuttavia, praticata seguendo tecniche particolari, vedi lo yoga, ci regali diversi benefici.

I nadi nello yoga rappresentano i canali che trasportano l’energia, e il nostro corpo ne possiede ben 72.000. Tra questi ne esistono due che riguardano la respirazione, Ida e Pingala: il primo canale nasce dalla narice sinistra, il secondo dalla destra, ed entrambi si estendono attorno alla colonna vertebrale. La narice sinistra è collegata all’emisfero destro (riguardante le attività creative e della percezione visiva) che a sua volta viene nutrito dal canale energetico Ida. La narice destra è invece collegata a Pingala, canale che nutre l’emisfero sinistro, quello delle funzioni analitiche e del controllo. Usati in maniera alterna, i due danno vita alla respirazione Nadi Sodhana, tecnica in grado di migliorare il nostro benessre. 

Quali sono i suoi benefici?

  • allontana vari disturbi del sonno

  • favorisce l’ingresso nello stadio meditativo

  • rilassa i nervi eliminando ansia e stress

  • rende la mente più lucida e intuitiva, favorendo il vivere nel qui e ora proiettandosi meno nel futuro

  • dona più ossigeno al corpo favorendo l’espulsione di anidride carbonica ed eliminando così le tossine 

  • favorisce la fornitura di energia ai Nadi del sistema energetico

Come praticare il Nadi Sodhana 

Per iniziare bisogna sedersi tenendo la schiena dritta, cercando di rilassarsi e concentrandosi sulla respirazione. Una volta assunta questa posizione, piegate il dito indice e il dito medio sul palmo della mano. Usate il pollice per tappare la narice destra e l’anulare per tappare quella sinistra. Il gomito deve essere tenuto verso il basso, assicurandovi che sia staccato dal ventre. A questo punto siete pronti per iniziare la respirazione Nadi Sodhana. Iniziate tappando la narice destra respirando dalla sinistra, e alternate invertendo le narici. Il rilassamento è garantito.

La tradizione dice che è importante  terminare con la respirazione attraverso la narice sinistra, quella con cui avete iniziato.  

Praticate questa respirazione una volta al giorno iniziando con 2-3 minuti, fino ad arrivare con un pò di pratica, a svolgerla per 10-15 minuti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lite tra automobilisti degenera, agenti aggrediti all'incrocio: quattro denunce

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

  • Coronavirus, un solo nuovo contagio a Monza: sindaco incontra i gestori dei locali

  • Monza, è morta Rossana Lorenzini, la mamma di Pippo Civati

Torna su
MonzaToday è in caricamento