Smart Today

Smart Today

ALER, a Monza e Milano la schedatura informatica contro l'abusivismo

ALER si appresta a realizzare una schedatura informatica di tutti gli occupanti abusivi della città per eliminare dalle graduatorie chi ha precedenti di abusivismo e poter quindi assegnare gli alloggi a persone maggiormente meritevoli

Con delibera approvata nell'ultima riunione del 2016, la giunta regionale pone in essere una prima attuazione dei principi generali annunciati dalla legge di riordino del settore case popolari.

Si tratta di realizzare una schedatura informatica di tutti gli occupanti abusivi della città per eliminare dalle graduatorie ALER chi ha precedenti di abusivismo e poter quindi assegnare gli alloggi a persone maggiormente meritevoli.

L'iniziativa ricorda il casellario giudiziario che permette però, nel caso specifico, di filtrare e bloccare le domande di assegnazione delle case popolari senza dover necessariamente affidarsi alle funzioni di controllo dei singoli funzionari.

La banca dati degli occupanti senza titolo rappresenta, insieme con la nuova anagrafe del patrimonio e dell'utenza, il cardine della piattaforma informatica regionale che renderà digitale, entro il 2017, il procedimento di assegnazione delle case popolari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalla domanda online alla valutazione, fino alla graduatoria e infine all'assegnazione: tutto il processo non richiederà più l'uso della carta.

Smart Today

Una selezione di notizie utili sull'innovazione

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
MonzaToday è in caricamento