Smart Today

Smart Today

Brugherio punta sui droni per la bonifica dell'amianto

L'Amministrazione punta sull'utilizzo della tecnologia aerea offerta dai droni per rilevare ed eliminare le coperture in amianto.

L'amianto è, ancora oggi, una problematica grave e diffusa in molte città.

Lo sa bene Brugherio che in città presenta diverse coperture in amianto, sia in ambito industriale che domestico, la cui mappatura può attualmente basarsi solo grazie all'autodenuncia dei cittadini o grazie a sopralluoghi di tecnici municipali a seguito di indagini su mappe satellitari.

Tuttavia, a causa di un numero basso di segnalazioni, non si è riusciti ancora ad avere un quadro chiaro della situazione: per ovviare al problema il Comune, su preciso interessamento dell'Assessore Magni e grazie a Regione Lombardia, ha deciso di puntare sulle nuove tecnologie.

La scelta è ricaduta sui droni, piccoli dispositivi aerei ad elica corredati di macchina fotografica, in grado di effettuare ricognizioni sul territorio e scattare foto ad altissima risoluzione per la valutazione dello stato delle coperture di amianto presenti in città.

Nessun problema sul fronte della sicurezza e della privacy dato che l'azienda appaltatrice è l'unica autorizzata in Italia per questa tipologia di operazioni: l'area fotografata non interessata dalla presenza di amianto verrà automaticamente oscurata.

I rilevamenti effettuati saranno verificati dal Comune che inviterà i responsabili di aree contenenti amianto a provvedere alla loro rimozione: non sono previste azioni sanzionatorie ma solo verifiche anche in ottica di comprendere se vengano rispettate le regole di smaltimento.

Una precisa mappatura infatti permette, qualora un'area non presenti più amianto, di richiedere al responsabile la documentazione del corretto smaltimento.

Smart Today

Una selezione di notizie utili sull'innovazione

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
MonzaToday è in caricamento