Pugni e spintoni ai carabinieri in stazione, arrestato 21enne: era sotto effetto di droga

In manette è finito un cittadino originario del Gambia con precedenti penali. Il giovane è stato poi accompagnato al San Gerardo

Foto da archivio

Quando i carabinieri si sono avvicinati a lui e gli hanno chiesto i documenti, non ha reagito bene. E ha dato di matto, agggredendo a suon di pugni e spintoni i militari dell'Arma. E' accaduto a Monza nella mattinata di martedì quando il personale del Nucleo Operativo Radiomobile, affiancato dal personale dell'Esercito, ha effettuato un controllo.

Il giovane, un ragazzo di 21 anni originario del Gambia, con precedenti penali, si è scagliato contro i militari, ferendoli. Una volta immobilizzato, il 21enne è stato accompagnato all'ospedale San Gerardo di Monza. I primi a visitarlo sono stati i medici della Psichiatria che lo hanno poi trasferito in Pronto Soccorso dove è stato dimesso con un giorno di prognosi a causa dell'abuso di sostanze stupefacenti. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio a Mariano Comense, altissima colonna di fumo nero

  • Cronaca

    Giunti da sostituire, ad aprile il ponte di Trezzo chiude per alcuni giorni

  • Cronaca

    Desio, mamma e quattro bambini "intossicati" da monossido e ricoverati al Niguarda

  • Cronaca

    Cocaina, ecstasy e Mdma in tasca, spacciatore arrestato a Sovico

I più letti della settimana

  • Moglie e marito investiti da un furgone mentre attraversano: lei in coma, lui grave

  • Incidente mortale per Stefano Iacobone, campione italiano di nuoto

  • Ladre si fingono volontarie Enpa e rubano una cagnolina da un appartamento

  • Come rinnovare le esenzioni sanitarie per ticket e ricette

  • Federica, uccisa dalla meningite a 24 anni

  • Incendio a Mariano Comense, altissima colonna di fumo nero

Torna su
MonzaToday è in caricamento