Vendere la casa in minor tempo con l'home staging

Tutti i trucchi da mettere in pratica per riuscire a vendere più in fretta il proprio immobile, sfruttando la tecnica dell'home staging

Non è sempre facile confrontarsi con il mercato immobiliare, provando magari a vendere casa in tempi brevi. Se affittare un immobile è cosa relativamente alla portata di tutti, per fare in modo che questi spicchi tra i tanti annunci di vendita, è necessario lavorare d’astuzia, adottando alcune tecniche.

Vendere casa a Monza: consigli utili

La prima cosa da fare è prendersi cura dell’abitazione, curandola nel dettaglio per quanto riguarda l’aspetto estetico. Un’operazione utile sia in fase di realizzazione degli scatti fotografici per l’annuncio, che per i giorni nei quali l’immobile verrà visitato da possibili acquirenti. In molti casi infatti quel generale senso d’ambiente vissuto, un po’ malandato, può tenere lontani acquirenti meno lungimiranti, non in grado di vedere il potenziale del luogo, al di là dell’aspetto attuale.

Occorre dunque operare pulizie approfondite, intervenendo lì dove necessario con delle piccole pratiche di ristrutturazione. In generale però ad avere maggior importanza è la disposizione degli spazi, ovvero la preparazione della scenografia della propria casa, in due parole: home staging.

Vendere casa: i segreti dell’home staging

La pratica dell’home staging si è avviata negli Stati Uniti e ha come scopo quello di rendere qualsiasi appartamento appetibile per possibili acquirenti. Si tratta di fatto di una messa in scena, che prevede alcuni semplici accorgimenti.

Nel caso in cui l’immobile non richieda grandi interventi, ci si potrebbe concentrare sui dettagli. Una nuova mano di bianco ai soffitti ad esempio, eliminando una patina di anni da uno degli elementi cruciali di un ambiente domestico. L’ordine è fondamentale, il che vuol dire trattare la propria casa in vendita come se fosse la vetrina di un negozio. Tutto al proprio posto, secondo la disposizione più intrigante possibile. Nel caso di terrazzi e balconi, gli ampi spazi non sono tutto. Meglio prendersi cura di tapparelle, tende o elementi d’arredo di vario genere, prima di pubblicare un annuncio o rivolgersi a un’agenzia immobiliare.

L’intera superficie dovrà essere ripulita da cima a fondo, con particolare attenzione a cucina e bagno. Chi dovesse avere un parquet, farebbe bene a lucidarlo, mentre nel caso di mattonelle ci si potrebbe concentrare sulle fughe, dove la polvere si annida maggiormente.

Avendone la possibilità, ci si dovrebbe infine liberare di qualche mobile in eccesso. Qualora si abbia già pronta una nuova sistemazione, sarebbe consigliabile iniziare il trasloco, mostrando maggiormente le potenzialità della casa in vendita, in termini di spazio abitabile.

Agenzie immobiliari a Monza

Una volta operati questi accorgimenti, aumentando le propria chance di vendere l’immobile, ci si potrà rivolgere a delle agenzie specializzate a Monza. In casi del genere il fai da te può risultare deleterio, in termini di garanzie e tempistiche.

Bassi Immobiliare – Via Andrea Appiani, 25

Valtorta Srl – Via Padre Reginaldo Giuliani, 10

Grimaldi Monza Immobiliare – Via Felice Cavallotti, 128

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Che cos’é la chiave bulgara utilizzata dai ladri per svaligiare le case

  • Lenzuola vecchie? Ecco come puoi riciclarle

  • L’accessorio must per le feste? La cuccia per i gatti a forma di albero di Natale

  • Arriva il Bonus Tv: ecco cos’è e chi può usufruirne

Torna su
MonzaToday è in caricamento