Come pulire al meglio le proprie valigie una volta tornati a casa

Spesso ci limitiamo a svuotarle e a portarle in cantina, in soffitta o in garage. Invece, le valigie dovrebbero essere accuratamente pulite e riposte. Ecco com

Foto di tookapic da Pixabay

Una volta rientrati dalle vacanze, borsoni e valigie vanno messi via correttamente: è infatti meglio pulirli molto bene per trovarli pronti prima del prossimo viaggio. 

Non basta svuotare i propri bagagli. È necessario effettuare un'accurata pulizia degli interni e degli esterni delle nostre valigie, scegliendo la giusta procedura a seconda del materiale che si va a trattare: plastica, tessuto o pelle per l’esterno, nylon o spugna per l’interno.

Innanzitutto, è bene tenere le valigie aperte in un luogo fresco ed asciutto per almeno 24 ore, cosicché possano prendere aria: un'operazione iniziale, questa, che serve ad eliminare gli eventuali cattivi odori causati dal contenuto. Dopo tale passaggio, è necessario aspirare accuratamente l’interno della valigia in ogni suo angolo e in ogni fessura, eliminando così ogni residuo di sporco e polvere. Se il guscio esterno è in plastica, un panno bagnato in acqua e bicarbonato è l’ideale per la pulizia della sua superficie, mentre in caso di qualche segno o macchia più ostinati è meglio usare uno sgrassatore spray applicato però sul panno, e non sulla valigia. La stessa procedura può essere utilizzata anche per le valigie con l'esterno in stoffa di nylon o simili, che però non possono essere lavate perché composte da una struttura e da rotelle. Il discorso è invece diverso per i borsoni privi di struttura, i quali possono essere lavati in lavatrice, scegliendo un programma ad acqua fredda per seta o delicati. Quando l’esterno è in pelle, ci troviamo di fronte alle valigie più delicate: per una corretta pulizia, si consiglia di acquistare un detergente apposito facilmente trovabile nei negozi di pelletteria o nei supermarket più forniti.

Passiamo ora all’interno. Quando è in materiale sintetico, si può preparare una "pappetta" con acqua e bicarbonato, da applicare sulle macchie lasciandola agire per circa dieci minuti prima di rimuoverla togliendo tutti i residui. Un’altra ottima soluzione per rimuovere le macchie dall’interno in nylon consiste nello sfregare la parte interessata con del sapone di Marsiglia inumidito, lasciarlo agire e poi rimuoverlo con un panno umido (quest’ultima operazione risulta valida anche nel caso di interno in stoffa).

Dopo aver fatto asciugare bene le valigie, è bene inserire al loro interno della carta di quotidiani appallottolata, al fine di assorbire l’eventuale umidità che si potrebbe formare. Per la copertura, si consiglia un telo in stoffa o comunque traspirante, in quanto una protezione in plastica potrebbe creare umidità che rovinerebbe a sua volta il bagaglio.

Così, le valigie saranno perfette per il prossimo viaggio!

Dove acquistare valigie e borsoni a Monza

Mendino - via Italia 46

E-Lusso - via Raiberti 9

Rinascente - largo Giuseppe Mazzini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

  • Il tuo animale ha rovinato le porte di casa? Ecco come sistemarle

Torna su
MonzaToday è in caricamento