Termosifoni, dal 15 ottobre si possono accendere a Monza e Brianza

Da martedì 15 ottobre nei comuni della zona climatica contraddistinta con la lettera E, secondo la divisione fatta da Confedilizia, sarà possibile accendere i riscaldamenti

Dopo l'arrivo dei primi freddi, non ci sono dubbi: l'autunno è iniziato e mentre ci si destreggia tra cappotti e coperte e qualcuno ancora non si rassegna è arrivato il momento di accendere i termosifoni.

Da martedì 15 ottobre i caloriferi potranno essere accesi in tutti i comuni di Monza e Brianza così come in quasi tutte le città del Nord. 

Non è una novità, al contrario è praticamente una consuetudine che intorno alla metà d'ottobre il freddo bussi nella parte settentrionale del nostro Paese. Proprio per questo a partire dal 15 ottobre nella zona climatica classificata come E (zona padana) della penisola si potranno accendere i termosifoni. Dall'1 novembre sarà la volta della zona D (zona appenninica), dal 15 novembre della zona C (zona adriatica-settentrionale) e infine dall'1 dicembre toccherà alla zona A (zona sud-orientale e delle isole) e B (zona tirrenica). L'unica zona a non avere limitazioni è quella alpina (province di Cuneo, Trento e Belluno).

Per i comuni della provincia di Monza e della Brianza, dunque, via libera ai riscaldamenti accesi per 14 ore al giorno dal 15 ottobre e fino al 15 aprile, ma con una precisione: non si potranno superare i 20°, con due gradi di tolleranza all'interno di abitazione, scuole e uffici. Per gli edifici adibiti ad attività artigianali e industriali (o equiparabili) il limite scende a 18 gradi

L'accensione dei riscaldamenti comporta per le famiglie un costo aggiuntivo che però è inevitabile e per ridurre i consumi e abbassare le bollette basta adottare alcuni accorgimenti: leggi qui qualche consiglio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come eliminare i pesciolini argentati dalle nostre case

  • Come fare il cambio armadio in 7 step

  • Come pulire le parti più difficili della casa, dalle persiane ai termosifoni

Torna su
MonzaToday è in caricamento