Cesano Maderno, macchinista aggredito da due ragazzi

Nella stazione di Cesano Maderno due giovani hanno picchiato e insultato un macchinista di Trenord che con la sirena li aveva invitati a spostarsi dai binari

Ha tentato di salvare loro la vita e in risposta ha ricevuto insulti e botte.

E’ successo a Cesano Maderno nel pomeriggio di martedì 3 settembre a un macchinista quarantenne di Trenord che era in servizio su un treno proveniente da Camnago diretto a Cadorna.

Prima di entrare in stazione l’uomo ha azionato il fischio della vettura per allontanare due giovani seduti sulla banchina con i piedi sui binari. I ragazzi si sono spostati ma una volta che l’uomo è sceso dalla cabina di guida non lo hanno per niente ringraziato, anzi, lo hanno picchiato.

Dopo essersi scaraventati contro di lui i due sono fuggiti via. Immediatamente sono intervenute le forze dell’ordine e i soccorsi per il macchinista che è stato trasportato in ospedale anche se non è grave.

Purtroppo non è stato l’unico episodio di violenza nelle stazioni perché nella stessa giornata a Porta Garibaldi un controllore è stato aggredito da un passeggero che con una tessera valida, ma intestata a un’altra persona, tentava di superare i tornelli d’uscita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai soldi della 'Ndrangheta alla fortuna dei ristoranti: sequestrati "giro-pizza" e 9 arresti

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Lite e botte in strada tra due donne a Concorezzo: ragazza finisce in ospedale

  • Viaggiano su auto piena di oro e soldi: 30enni fermati e denunciati per ricettazione

  • I soldi della 'Ndrangheta per aprire ristoranti: sequestro da 10 milioni, 9 persone in manette

  • Vimercate, sette ragazzini soccorsi da ambulanza a scuola per uno "strano" prurito

Torna su
MonzaToday è in caricamento