"Mi hanno aggredito e rubato il portafoglio", in via Mentana interviene la polizia

L'episodio giovedì nel tardo pomeriggio

IMMAGINE DI REPERTORIO

Gli agenti della Polizia di Stato di Monza giovedì nel tardo pomeriggio sono intervenuti nell'area di via Mentana insieme a un'ambulanza. L'allarme è scattato intorno alle 19 quando una donna ha visto rincasare il fratello con una vistosa ferita sanguinante sopra l'arcata sopraccigliare e ha chiamato i soccorsi.

La vittima, un 40enne ecuadoregno, noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti, all'arrivo dei poliziotti, era visibilmente ubriaco e ha riferito agli agenti la propria versione dell'accaduto sulla quale però in commissariato sono in corso accertamenti. L'uomo ha raccontato di essere stato aggredito da due italiani poco dopo essere uscito di casa soltanto per aver rifiutato una sigaretta: i due conoscenti, dei quali ha saputo fornire solo il nome, minacciandolo con un coltellino gli hanno rubato il portafoglio e lo hanno ferito.

Sono in corso le indagini sulla presunta aggressione e sulla rapina da parte dei poliziotti del commissariato. Il 40enne invece giovedì sera è stato accompagnato da un'ambulanza in codice verde all'ospedale San Gerardo di Monza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon, a febbraio si abbassano le serrande del negozio di Vignate

  • Monza Maestoso ha aperto le porte: ecco il centro commerciale nato dall'ex cinema

  • Concorso di Natale Esselunga: in palio 100 Mini, bracciali in oro con diamanti e iPhone

  • Incidente tra auto e moto in tangenziale Est, morto 51enne al San Gerardo di Monza

  • Incidente in Valassina, scontro tra tre auto: due persone in ospedale

  • L’infallibile trucco per mettere le lucine sull’albero di Natale

Torna su
MonzaToday è in caricamento