Si allacciano a un palo della luce e rubano energia elettrica: quattro denunce

Il cavo abusivo correva per decine e decine di metri lungo il canale Villoresi

L'allaccio abusivo

Energia elettrica e luce in casa senza sborsare un solo euro. Questa la trovata di una coppia di cittadini romeni che avevano allacciato due abitazioni, una delle quali affittata abusivamente, a un palo della luce comunale.

Nella mattinata di venerdì la polizia locale ha effettuato un sopralluogo in via Delle Bande Nere, dopo aver ricevuto una segnalazione da parte di alcuni residenti che riferivano la presenza di alcuni fili scoperti a ridosso di un palo della luce. In realtà però non si trattava di un problema tecnico ma di un vero e proprio allaccio abusivo. 

Il cavo correva per decine e decine di metri lungo l'argine del Villoresi fino a entrare in una proprietà privata. Il collegamento poi raggiungeva un'abitazione ed entrava anche in un secondo edificio residenziale dove gli agenti hanno trovato tre persone di origine romena. Gli inquilini, due uomini di 27 e 20 anni e una giovane 21enne, hanno spiegato al personale del comando di via Marsala di aver affittato l'abitazione da un connazionale, detenuto in carcere, per una cifra forfattaria, compresa di fornitura elettrica, pari a 200 euro. 

Tutti e tre, compresa la moglie dell'uomo che al momento era assente perchè impegnata in una visita al coniuge nella casa circondariale, sono stati denunciati per furto di energia elettrica. I tecnici dell'Enel intervenuti hanno confermato l'allaccio abusivo, rilevando una spesa mai saldata di 650 euro circa, e riscontrando la pericolosità dell'impianto che era stato allestito all'aria aperta e correva nel terreno senza alcun isolamento. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • il problema non sono questi rifiuti umani, ma i giudici, andrebbero LORO SBATTUTI fuori da questa itaGlia... sono il cancro della società

  • FUORI dall' Italia, BASTA con questa gentaglia.

Notizie di oggi

  • Cultura

    Arte al posto della pubblicità sui cartelloni, opere formato tre per sei a Monza

  • Cronaca

    Al Pronto Soccorso del San Gerardo arriva una nuova e tecnologica stazione di monitoraggio

  • Cronaca

    Lotta ai miasmi, nuova era per il depuratore di San Rocco: finita la copertura delle vasche

  • Cronaca

    Lavori al poliambulatorio, chiude per tre mesi il centro prelievi

I più letti della settimana

  • Pauroso ribaltamento a Brugherio, tre donne soccorse dal 118

  • Varedo, drammatico incidente stradale in rotonda: morto un uomo di 57 anni

  • Si cosparge di benzina e si dà fuoco dopo lite con vicini: 72enne muore carbonizzato

  • Ladri scappano dopo un furto in un condominio: 27enne cade da un balcone

  • Leolandia è il Parco Divertimenti numero Uno in Italia

  • Cambio di location per i fuochi e divieti: le misure adottate per l'evento

Torna su
MonzaToday è in caricamento