Monza, beccato con hashish e tirapugni: baby pusher nei guai

È successo durante i controlli antidroga della polizia locale: i dettagli

Proseguono i controlli antidroga della polizia locale di Monza nelle zone dello spaccio. Nella mattinata di martedì 26 marzo i "ghisa" hanno contestato l'assunzione di stupefacenti a due soggetti fermati nei giardini della Villa Reale (marijuana) e in via Mosè Bianchi (coca).

Un minorenne, invece, è stato beccato nei giardinetti di via Artigianelli mentre stava spacciando hashish, a lui è stato contestato anche il porto abusivo di armi; denunciato anche un maggiorenne, sorpreso a spacciare marijuana nello stesso parchetto. Nei Boschetti Reali, invece, sono stati trovati e sequestrati due coltelli e un cellulare, oltre a 17 grammi di hashish. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella mattinata di mercoledì 27 marzo, invece, è stata ritirata la patente a un automobilista fermato nei pressi della Villa Reale e risultato in possesso di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si butta a terra all'Esselunga: "Ho fame" e gli regalano spesa. Poi sputa alla guardia

  • Mascherina obbligatoria per uscire: 250mila distribuite gratis a Monza e Brianza

  • Coronavirus, in Brianza 111 nuovi casi: al via la distribuzione (gratis) di mascherine

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • La lettera dell'infermiera del San Gerardo: "Ho stretto le mani di chi moriva solo"

  • Negli ospedali lombardi oggi più dimessi che ricoverati: in Brianza 90 nuovi casi

Torna su
MonzaToday è in caricamento