Nasconde attrezzi da lavoro nello zaino: pregiudicato denunciato

È successo in via Casati a Monza. Nei guai un cittadino marocchino di 35 anni

Una volante della polizia

Nello zaino aveva diversi attrezzi da lavoro, ferri del mestiere per mettere a segno furti: quando ha visto una volante della polizia di Stato ha cercato di cambiare strada per non destare sospetti. 

Tutto inutile: è stato fermato, controllato e denunciato per porto abusivo di oggetti atti allo scasso. È successo nel pomeriggio di giovedì in via Casati a Monza. Nei guai un cittadino marocchino 35 anni, pregiudicato. Gli agenti del 113 stanno indagando per scoprire se sia il responsabile di alcuni furti avvenuti nella zona della stazione di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento