Aggredisce l'assistente sociale e la prende per il collo

E' accaduto a Macherio: la donna non può più vedere la figlia, affidata a un'altra coppia

MACHERIO - L'assistente sociale le impediva di vedere la figlia, lei le ha mollato due sventole e l'ha presa per il collo. E' accaduto a Macherio nel pomeriggio di lunedì. 

L'assistente sociale,  responsabile dell'area minori del Comune, date le precarie condizioni familiari ha affidato la figlia della donna a un'altra coppia. La madre, una 31enne  di origine calabrese ma residente in paese, ha dato in escandescenze nel corso di un incontro.

I carabinieri hanno arrestato la donna, che adesso si trova ai domiciliari in attesa di processo per direttissima. La vittima è stata medicata dai sanitari dell'ospedale di Carate: la prognosi è di otto giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Esselunga, otto Mini vinte nei supermercati di Monza e Brianza

  • Follia a Sesto: mamma si lancia col furgone contro la caserma dopo l'arresto del figlio

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Maxi controllo in Brianza, 70 auto fermate in poche ore: multe e patenti ritirate per l'alcol

  • Precipita nel vuoto da una cascata di ghiaccio: Lorenzo muore sotto gli occhi dei suoi amici

Torna su
MonzaToday è in caricamento