Aggredisce l'assistente sociale e la prende per il collo

E' accaduto a Macherio: la donna non può più vedere la figlia, affidata a un'altra coppia

MACHERIO - L'assistente sociale le impediva di vedere la figlia, lei le ha mollato due sventole e l'ha presa per il collo. E' accaduto a Macherio nel pomeriggio di lunedì. 

L'assistente sociale,  responsabile dell'area minori del Comune, date le precarie condizioni familiari ha affidato la figlia della donna a un'altra coppia. La madre, una 31enne  di origine calabrese ma residente in paese, ha dato in escandescenze nel corso di un incontro.

I carabinieri hanno arrestato la donna, che adesso si trova ai domiciliari in attesa di processo per direttissima. La vittima è stata medicata dai sanitari dell'ospedale di Carate: la prognosi è di otto giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Monticello: trovati i due giovani che si sono schiantati sulla rotonda a 160 km/h

  • Bimba di 10 anni di Villasanta muore in un incidente mentre è in vacanza con i genitori in Tunisia

  • Guida una moto senza patente, revisione né assicurazione, multa da oltre 6mila euro

  • Autovelox in Lombardia, dove sono i controlli della velocità dal 9 al 15 settembre: le strade

  • Grave incidente a Monza di ritorno dopo motoraduno, l'appello: "Aiutateci a trovare il nostro angelo custode"

  • Niente più code per la scelta del medico di base e per le esenzioni: ecco il numero per le prenotazioni

Torna su
MonzaToday è in caricamento