Brugherio, in manette un 33enne per atti persecutori e lesioni

L'uomo dovrà scontare una condanna a due anni e due mesi di carcere

Dovrà scontare in carcere una condanna a due anni e due mesi per atti persecutori e lesioni. In manette, arrestato su esecuzione di un ordine di carcerazione, è finito un cittadino marocchino di 33 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri della compagnia di Monza hanno notificato il provvedimento emesso lo scorso 23 aprile dalla Procura di Milano e accompagnato l'uomo in carcere nella serata del 9 maggio a Brugherio. Il 33enne, che ha precedenti penali, si trova ora in cella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus non si ferma: in un giorno 163 contagi tra Monza e Provincia. Tutti i dati

  • Monza, fingono di fare la spesa insieme per vedersi: scatta la maxi multa

  • Monza, città "silenziosa e deserta" nelle immagini riprese dal drone

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Monza e in Lombardia: le prime previsioni

  • "Non cresce la linea dei contagi, sta per iniziare la discesa", Fontana fa il punto sui dati

  • Parrucchieri chiusi? Ecco come gestire la ricrescita

Torna su
MonzaToday è in caricamento