Agguato in strada, esplosi colpi di pistola e ferito un uomo: arrestato un 38enne di Carate

Le indagini proseguono per individuare il complice

Un uomo di 38 anni di Carate Brianza, pregiudicato, è stato arrestato per tentato omicidio dai carabinieri della Tenenza di Mariano Comense. Il brianzolo nella notte del 29 agosto, insieme a un complice al momento ancora ignoto, sarebbe stato protagonista di un agguato a Carugo nel quale è rimasto ferito un cittadino marocchino.

I fatti sono avvenuti all'incrocio tra via Piave e via Diaz. Uno scooter con a bordo due persone avrebbe raggiunto lo straniero che stava camminando nel tratto a piedi e uno dei due uomini, il 38enne brianzolo, lo avrebbe costretto a inginocchiarsi, puntandogli contro una pistola. Solo la prontezza di riflessi del giovane ha impedito che in strada si potesse consumare una esecuzione in piena regola.

Dall'arma sono stati esplosi alcuni colpi che hanno ferito il marocchino a una gamba. E' stato proprio dai bossoli rinvenuti sul luogo dell'accaduto e dalla testimonianza di un residente che dalla finestra della sua abitazione avrebbe assistito alla scena che i carabinieri sono riusciti a chiudere il cerchio e arrestare uno dei responsabili.

I militari stanno effettuando ulteriori accertamenti per risalire al movente dell'agguato. E' stata recuperata anche la moto usata per l'aggressione. L'uomo che ha sparato - G. F. di Carate Brianza - è un pluripregiudicato attualmente accusato per tentato omicidio in concorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

  • Ragazzina arbitro aggredita e spintonata da allenatore e tifoso: follia in campo a Meda

Torna su
MonzaToday è in caricamento