La doppia vita del commesso spacciatore di Carate Brianza

In manette un 39enne di Seregno

Un commesso dai modi gentili e di aspetto distinto. In una parola: insospettabile.

In realtà, faceva lo spacciatore. La «doppia vita» del 39enne di Seregno è stata smascherata dai carabinieri di Seregno. L’8 gennaio alle 8.30 i militari l’hanno colto sul fatto di fronte a un noto bar nel pieno centro storico di Carate Brianza. Alle forze dell’ordine, lo spacciatore non ha saputo spiegare come mai avesse con sè 170 euro in banconote di piccolo taglio e soprattutto due dosi di cocaina in tasca.

Ad appesantire ancora di più la sua posizione è stata la perquisizione in casa. Dai cassetti, sono spuntati 41 grammi di cocaina, bilancini di precisione e sostanze da taglio. E’ stato arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Milano-Meda, schianto tra auto e camion: grave 45enne

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Caponago, la strada diventa bianca: rintracciato camion autore dello "sversamento"

  • Incendio a Monza, fiamme in un capannone: evacuata una scuola

  • Nuova apertura supermercato Coop a Monza, si cerca personale: ecco le offerte di lavoro

  • L'Esselunga di via Buonarroti cresce: per il comune un milione e un parcheggio al Brianteo

Torna su
MonzaToday è in caricamento