Fermati in auto, a casa tremila euro e droga: due spacciatori "al prezzo" di uno

Arrestato un uomo di 56 anni di Verano Brianza. IL pusher è stato fermato in auto a Pessano con Bornago insieme a un 50enne bergamasco dai carabinieri della compagnia di Cassano d'Adda

La droga e i contanti sequestrati

Due spacciatori in un colpo solo. Martedì pomeriggio i carabinieri della compagnia di Cassano d'Adda hanno arrestato due uomini che sono stati fermati a bordo della stessa auto. In manette sono finiti un 50enne di Verdellino, nel Bergamasco, e un 56enne di Verano Brianza. 

I guai per i due sono iniziati quando i militari hanno fermato la loro macchina - guidata dal più giovane - a Pessano con Bornago. Gli investigatori, che erano già certi che i due spacciassero, hanno perquisito la vettura e sono poi passati alle loro abitazioni e garage. 

In un box che il 50enne aveva affittato a Gorgonzola i carabinieri hanno trovato un chilo di hashish e ventisette grammi di cocaina. A casa del brianzolo, invece, sono "saltati fuori" ventisei grammi di hashish e 3mila euro in contanti. 

I due sono stati processati per direttissima mercoledì mattina: il 56enne è stato sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, mentre il "collega" è stato messo ai domiciliari a Verdellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento