Ha l'auto carica di hashish ma passa con il rosso e viene fermato: arrestato

L'uomo, un brianzolo, è stato fermato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Milano

Ha bruciato un semaforo rosso davanti ai carabinieri, che lo hanno fermato all'istante. In auto, poi, nascondeva due panetti di hashish che avevano impregnato con il loro tipico odore l'abitacolo.

'Beccarlo', per i militari del Nucleo Radiomobile abituati a ben altri livelli di difficoltà, è stato un gioco da ragazzi. In manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio è finito un 62enne italiano. L'uomo, residente a Varedo, in Brianza, è stato fermato dai carabinieri mercoledì sera lungo via Francesco Cilea, zona Molino Dorino.

Aveva appena passato col rosso un semaforo in via Gallarate. Una volta davanti ai militari, ha cercato di giustificare l'odore nell'abitacolo asserendo di aver fumato dell'hashish. In tasca effettivamente aveva una piccola dosi. Dopo una veloce perquisizione, però, da sotto il suo sedile sono venuti fuori due panetti da 315 grammi ciascuno.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Aggredito, picchiato e rapinato dal branco in centro a Monza: ragazzo in ospedale

  • Cronaca

    Critica il Caffè Zucchi di Monza su Google, il gestore: "Non tollero i culattoni, froci e simili"

  • Cronaca

    Documenti falsi per i permessi di soggiorno: nei guai anche un poliziotto e un finanziere

  • Politica

    Nuovo ponte sull'Adda: ecco la mozione bipartisan della Regione

I più letti della settimana

  • Trova un portafogli con 35mila euro nel parcheggio del supermercato e lo restituisce

  • Critica il Caffè Zucchi di Monza su Google, il gestore: "Non tollero i culattoni, froci e simili"

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti a Monza e in Brianza: come candidarsi

  • Escort, a Monza ce ne sono oltre 250. Ecco la ricerca sulle età, la provenienza e i prezzi

  • Lo fermano per strada e gli "regalano" la frutta, ma è una truffa: ecco come funziona

  • Scompare e la famiglia lo cerca per mesi: era morto il giorno stesso sotto un treno

Torna su
MonzaToday è in caricamento