Torna dal carcere ma scappa di casa: “Mia moglie ha un’arma contro di me”

I carabinieri lo hanno sorpreso fuori di casa e l'uomo si è giustificato dicendo di aver trovato a casa uno spray al peperoncino che la moglie voleva usare contro di lui

Nonostante fosse appena uscito dal carcere a casa sua, dove doveva scontare gli arresti domiciliari, non ci è rimasto molto.

Venerdì sera L.M., 47 anni, romeno, residente a Trezzo sull’Adda qualche ora dopo essere uscito dalla casa circondariale dove lo scorso luglio era finito per aver aggredito la moglie, è stato sorpreso in strada dai militari a pochi pasi dalla caserma dei carabinieri. Il 47enne, ubriaco, evaso dagli arresti domiciliari, è stato arrestato ma ai carabinieri ha raccontato di essere scappato dalla moglie dopo aver trovato in casa uno spray al peperoncino con cui era sicuro che la donna avrebbe voluto aggredirlo.

L’uomo, che aveva con sé la bomboletta, ha aggiunto di essere uscito di casa proprio per recarsi dai carabinieri a consegnare lo spray. Finito in manette per evasione, il 47enne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Milano-Meda, schianto tra auto e camion: grave 45enne

  • Caponago, la strada diventa bianca: rintracciato camion autore dello "sversamento"

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Incendio a Monza, fiamme in un capannone: evacuata una scuola

  • Nuova apertura supermercato Coop a Monza, si cerca personale: ecco le offerte di lavoro

  • L'Esselunga di via Buonarroti cresce: per il comune un milione e un parcheggio al Brianteo

Torna su
MonzaToday è in caricamento