Ricercato in Corea del Sud, arrestato a Pioltello durante un blitz in una casa occupata

In manette un uomo, denunciato anche per ricettazione insieme ai suoi coinquilini: in casa avevano refurtiva

Quartiere Satellite a Pioltello

I carabinieri hanno fatto irruzione, nella tarda mattinata di sabato, in una abitazione occupata abusivamente in via Cimarosa 3, nel quartiere "Satellite" di Pioltello, e hanno trovato cinque colombiani di età compresa tra i 31 e i 62 anni, tutti ufficialmente senza fissa dimora e irregolari in Italia, con grossi precedenti per furto.

Nell'abitazione i militari hanno trovato un pc e due hard disc rubati la sera di venerdì all'interno di un'auto parcheggiata in strada a Cernusco sul Naviglio. Poiché non è stato possibile "assegnare" materialmente il furto a qualcuno di loro, sono stati tutti denunciati per ricettazione e la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

Uno dei cinque, un 62enne, è stato però arrestato perché, da un controllo in banca dati, i carabinieri hanno scoperto che su di lui pende una richiesta di estradizione dalla Corea del Sud per un furto commesso a Seul nel 2014: il colombiano, in quell'occasione, aveva rubato la borsa ad una donna. Questi è stato quindi portato a San Vittore mentre i suoi connazionali sono stati portati all'ufficio immigrazione della questura di Milano per l'avvio della procedura di espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento