Botte alle prostitute per derubarle: arrestato un operaio a Roncello

Due gli episodi che i carabinieri della compagnia di Vimercate hanno ricostruito

Botte alle prostitute per rapinarle. Un operaio di 30 anni, originario del Burkina Faso, pregiudicato, residente a Roncello, è finito in manette mercoledì mattina su esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare eseguita dai carabinieri della stazione di Trezzo sull'Adda su disposizione del Gip del Tribunale di Monza.

L'uomo, dopo aver concordato un incontro con una prostituta 22enne albanese l'ha colpita e si è impossessato della sua borsetta contenente due telefoni cellulari e alcuni effetti personali. La stessa identica violenza fisica a scopo di rapina l'aveva riservata anche a un'altra giovane lucciola che nell'ottobre 2016 era rimasta vittima dell'uomo.

Quest'ultimo episodio, ricostruito dai carabinieri della stazione di Agrate Brianza, era avvenuto con le stesse modalità con cui il 30enne aveva derubato anche la seconda giovane ragazza. 

Potrebbe interessarti

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Fuga da Monza: in mountain-bike da Paderno al traghetto di Leonardo

I più letti della settimana

  • Grosso incendio alla stazione di Monza: fumo in tutta la zona

  • Incidente in tangenziale Est a Carugate, auto finiscono fuori strada e una si ribalta: due feriti

  • Incidente mortale a Seveso: muore ragazzo di 18 anni

  • Due 28enni aggrediti al parco della droga, uno accoltellato e ferito a colpi di pistola: è grave

  • Incidenti, violento schianto auto-moto: gravi un 17enne e una 13enne

  • Si tuffa nell'Adda e scompare: morto annegato ragazzo di 22 anni

Torna su
MonzaToday è in caricamento