Sorpreso con quasi 400 euro di "erba": beccato mentre rovista tra i rifiuti

È successo a Seregno, l'uomo è stato arrestato dai carabinieri alla piattaforma ecologica

Immagine repertorio

Stava rovistando in un cassonetto della piattaforma ecologica di via Reggio, a Seregno. I carabinieri di Seregno lo hanno colto con le mani tra i rifiuti. Il cittadino marocchino, 31 anni, stava impossessandosi di un vecchio caricabatterie per cellulari, ancora in grado di funzionare.

I militari però lo hanno arrestato per un altro motivo: perquisendo il giovane, hanno scoperto che era uno spacciatore. In una tasca, nascondeva otto dosi di marijuana, per un totale di 25 grammi, e 310 euro in banconote di piccolo taglio.

Alla vista dei militari, ha tentato di fuggire a piedi, ma è stato raggiunto e arrestato. Ora si trova nel carcere di Monza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Violenza sessuale e maltrattamenti, 39enne arrestato dopo cinque mesi di fuga

  • Cronaca

    Si finge un cliente e poi rapina la banca: colpo da 2600 euro a Muggiò

  • Cronaca

    "Cittadinoi", ecco i dieci progetti del Bilancio Partecipativo di Vimercate

  • Cronaca

    Danneggia l’auto della polizia ma viene ripreso dalle telecamere: denunciato 43enne

I più letti della settimana

  • Travolta e uccisa da un autobus a Sesto San Giovanni, muore una donna di 60 anni

  • Testate, calci e pugni ai passanti senza motivo: aggressione in stazione ad Arcore

  • "Hanno azzannato e ucciso Iago", aggressione mortale a un cane a Busnago

  • Ladri sorpresi a rubare nei box di un condominio e arrestati a Monza

  • Schianto tra un'auto e un trattore a Cesano Maderno, ragazzi intrappolati tra le lamiere

  • Ladre si fingono volontarie Enpa e rubano una cagnolina da un appartamento

Torna su
MonzaToday è in caricamento