Cocaina e quasi mille euro, arrestato giovane spacciatore della Brianza

Il giovane, ora in manette, vendeva droga tra Giussano, Seregno e Cesano Maderno

Immagine di repertorio

Spacciava droga in Brianza tra Seregno, Cesano Maderno e Giussano.

I carabinieri della Tenenza di Mariano Comense, nella Brianza comasca, hanno arrestato uno spacciatore di 28 anni di nazionalità tunisina che si ritiene essere uno dei protagonisti più attivi nella distribuzione di sostanze stupefacenti sul territorio al confine tra Monza e Como.

Il pusher, residente a Mariano Comense, era stato arrestato già lo scorso 19 aprile perché sopreso a vendere una dose di cocaina. Le indagini hanno consentito non solo di trovare denaro contante per un totale di 900 euro (che gli investigatori ritengono essere provento dell'attività di spaccio) ma anche di ricostruire l'intensa attività del pusher.

Su ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Monza, i carabinieri hanno messo le manette ai polsi del tunisino che operava per lo più tra Mariano Comense, Seregno, Cesano Maderno e Giussano.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Esselunga, otto Mini vinte nei supermercati di Monza e Brianza

  • Follia a Sesto: mamma si lancia col furgone contro la caserma dopo l'arresto del figlio

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Precipita nel vuoto da una cascata di ghiaccio: Lorenzo muore sotto gli occhi dei suoi amici

  • Incendio a Monza, fiamme in un capannone: evacuata una scuola

  • Fermato mentre guidava sulla Milano-Meda, arrestato spacciatore a Bovisio Masciago

Torna su
MonzaToday è in caricamento