Spaccio, "triangolo" della droga lungo la SS36: in manette un marocchino

In tre gestivano un giro di cocaina che fruttava oltre 2mila euro a sera: i carabinieri di Seregno hanno scoperto quanto avveniva lungo le uscite della SS36

L'arresto lunedì in un blitz all'alba

I carabinieri di Seregno hanno portato alla luce un giro di spaccio lungo la SS 36.

Il traffico di cocaina era gestito da un marocchino 25enne aiutato dalla moglie e da un'amica.

Un vero e proprio "triangolo" dello spaccio che fruttava 2mila euro al mese.

I carabinieri si sono messi sulle tracce dell'uomo dopo un controllo sospetto avvenuto lungo la strada. 

I clienti che compravano la cocaina erano quasi tutti liberi professionisti e lo scambio avveniva lungo le uscite della Valassina ed è proprio lì, all'altezza dello svincolo di Veduggio, che i carabinieri lo hanno fermato.

Per l'uomo è scattato l'arresto per detenzione di droga ai fini di droga in concorso.

Con lui sono finite nei guai anche le due donne e durante il blitz delle forze dell'ordine, avvenuto all'alba di lunedì, è stato sequestrato oltre un chilogrammo di cocaina. 

Potrebbe interessarti

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Mankai, il superfood che vuole sostituire la carne

I più letti della settimana

  • Morta Nadia Toffa, la conduttrice de Le Iene combatteva contro il cancro

  • Malore mentre fa il bagno nell'Adda, 42enne muore dopo essere stato soccorso in acqua

  • Ferragosto a Monza: le migliori cose da fare

  • Evade ma l'auto va in panne sotto il temporale, soccorso dai carabinieri e arrestato

  • Incidente in tangenziale Est a Carugate, auto finiscono fuori strada e una si ribalta: due feriti

  • Ladri si lanciano dal balcone per sfuggire ai carabinieri, 31enne resta a terra: arrestato

Torna su
MonzaToday è in caricamento