Spaccio, "triangolo" della droga lungo la SS36: in manette un marocchino

In tre gestivano un giro di cocaina che fruttava oltre 2mila euro a sera: i carabinieri di Seregno hanno scoperto quanto avveniva lungo le uscite della SS36

L'arresto lunedì in un blitz all'alba

I carabinieri di Seregno hanno portato alla luce un giro di spaccio lungo la SS 36.

Il traffico di cocaina era gestito da un marocchino 25enne aiutato dalla moglie e da un'amica.

Un vero e proprio "triangolo" dello spaccio che fruttava 2mila euro al mese.

I carabinieri si sono messi sulle tracce dell'uomo dopo un controllo sospetto avvenuto lungo la strada. 

I clienti che compravano la cocaina erano quasi tutti liberi professionisti e lo scambio avveniva lungo le uscite della Valassina ed è proprio lì, all'altezza dello svincolo di Veduggio, che i carabinieri lo hanno fermato.

Per l'uomo è scattato l'arresto per detenzione di droga ai fini di droga in concorso.

Con lui sono finite nei guai anche le due donne e durante il blitz delle forze dell'ordine, avvenuto all'alba di lunedì, è stato sequestrato oltre un chilogrammo di cocaina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon, a febbraio si abbassano le serrande del negozio di Vignate

  • Scende dall'auto per togliere il telo sul parabrezza ma resta incastrata con la testa nella portiera: soccorsa donna

  • Incidente tra auto e moto in tangenziale Est, morto 51enne al San Gerardo di Monza

  • Incidente in Valassina, scontro tra tre auto: due persone in ospedale

  • Bovisio Masciago, mercoledì apre il nuovo supermercato Iperal

  • Incidenti stradali, tre ragazzini investiti in ospedale in mezz'ora in Brianza

Torna su
MonzaToday è in caricamento