Perseguita la ex e spaccia cocaina, per sfuggire ai carabinieri si lancia dalla finestra

In manette è finito un 30enne marocchino rintracciato in un appartamento a Giussano. Le indagini dei carabinieri sono iniziate dopo la denuncia della ex fidanzata per maltrattamenti

Foto repertorio

Stalker e spacciatore. Non ha mai accettato la fine della storia d'amore con la sua compagna e ha iniziato a molestarla, rendendole la vita impossibile tanto che la donna, esasperata, è stata costretta a trasferirsi all'estero. Però ha avuto il coraggio di raccontare ai carabinieri l'incubo vissuto accanto all'uomo, un 30enne di origine marocchina, suo connazionale, e così sono scattate le indagini che hanno portato al suo arresto. Ora si trova in carcere per rispondere di  atti persecutori e spaccio di stupefacenti.

Le violenze e la cocaina

Durante le indagini avviate dai carabinieri di Muggiò è emerso anche che l'uomo, durante la relazione, avesse avviato una fiorente attività di vendita al dettaglio di cocaina. Secondo quanto ricostruito dai militari sulla scorta della denuncia della vittima, la donna avrebbe deciso di interrompere la relazione segnata da violenze e maltrattamenti. L'atteggiamento dell'uomo però si è fatto più aggressivo proprio dopo la separazione che non è mai stata accettata. Per sfuggire alle ritorsioni la vittima aveva addirittura dovuto abbandonare l'Italia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La fuga dalla finestra e l'arresto

Il 30enne, consapevole che gli uomini dell'Arma lo stavano cercando da diversi giorni, aveva fatto perdere le proprie tracce. Alla fine i carabinieri sono riusciti a individuarlo all'interno di un appartamento di Giussano dove aveva trovato rifugio e qui lo hanno arrestato su ordine del gip del Tribunale di Monza. Nell'ultimo, disperato, tentativo di sfuggire alla cattura il pusher si è lanciato da una finestra al primo piano. Fermato e arrestato, ora si trova in carcere a Monza. Nell'abitazione brianzola sono stati trovati anche un coltello con una lama lunga 14 centimetri, mille euro in contanti probbaile provento dell'attività di spaccio e un bilancino di precisione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Rave party" in strada a Monza: nel caos, un uomo viene aggredito brutalmente e rapinato

  • 10 luoghi in cui fare il bagno al lago, poco lontano da Monza

  • Schianto frontale sulla statale: drammatico il bilancio, morti due giovani di 28 anni

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Cammina seminudo in strada, 36enne arrestato a Giussano: era già stato espulso

  • Niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza in Lombardia

Torna su
MonzaToday è in caricamento