Scappa dalla polizia e butta a terra la droga, nei guai finisce l'amico: arrestato 23enne

In manette mercoledì sera è finito un 23enne gambiano: sul suo conto è emersa una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Lecco

I militari dell'Esercito li hanno fermati per un controllo nei giardinetti della stazione ma uno di loro è riuscito a scappare via. Non prima di lasciar cadere a terra 23 grammi di marijuana. E' successo nella serata di mercoledì, a Monza, in zona stazione.

Sul posto è intervenuta anche una pattuglia della polizia di Stato che ha identificato il giovane cittadino straniero, un 23enne gambiano, senza documenti. Il ragazzo è stato accompagnato in Questura per gli accertamenti ed è emerso a suo carico un provvedimento relativo a una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Lecco. 

Il 23enne è stato dunque arrestato e dovrà scontare otto mesi di carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento