Traffico di stupefacenti, dopo la condanna "scompare": 60enne rintracciato dalla Guardia di Finanza a Vimercate

Sull'uomo, 60 anni, pendeva una condanna definitiva a cinque anni e mezzo di carcere

Guardia di Finanza

Era stato condannato, con una sentenza definitiva, a cinque anni e mezzo di carcere per associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti ma era di fatto irreperibile. Scomparso nel nulla. 

A rintracciare l'uomo - un sessantenne di origini foggiane - e accompagnarlo in carcere sono stati gli uomini della Guardia di Finanza del comando di Monza. 

M.P., queste le iniziali, era stato arrestato nel 2014 dalle Fiamme Gialle di Bari nell'ambito dell'operazione "Gold&Camel" con l'accusa di essere il referente lombardo di un sodalizio criminale contiguo alla criminalità foggiana per l'approvvigionamento di grossi quantitativi di sostanza stupefacente.

Scontata la custodia cautelare, l'uomo era stato scarcerato e aveva fatto ritorno nel Vimercatese, dove abitava, in attesa dell'esito del processo.

A fine ottobre, quando è arrivata la sentenza di condanna definitiva, il sessantenne non è stato trovato nella sua abitazione. A rintracciarlo sono stati invece i militari delle Fiamme Gialle di Monza che lo hanno poi accompagnato in carcere a Monza dove sconterà la pena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Monza Maestoso ha aperto le porte: ecco il centro commerciale nato dall'ex cinema

  • Concorso di Natale Esselunga: in palio 100 Mini, bracciali in oro con diamanti e iPhone

  • Incidente in tangenziale Est, schianto tra auto e moto: grave 51enne

  • Incidente tra auto e moto in tangenziale Est, morto 51enne al San Gerardo di Monza

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

  • Travolto e ucciso mentre attraversa la strada, muore ragazzo di 23 anni a Carate

Torna su
MonzaToday è in caricamento