Violenza sessuale e maltrattamenti, 39enne arrestato dopo cinque mesi di fuga

Era riuscito a sfuggire alla cattura per cinque mesi, trovando ospitalità presso alcuni connazionali

Doveva finire in carcere già nell’ottobre 2018 per violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia ma era sempre riuscito a sfuggire alla cattura, trovando ospitalità in Brianza e nell’hinterland presso alcuni connazionali.

Alla fine però, dopo cinque mesi di ricerche, per un cittadino marocchino di 39 anni, irregolare, sono scattate le manette.

L’uomo, responsabile di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale nei confronti della moglie, era stato allontanato dall’appartamento dove abitava la compagna. Il 39enne è risultato anche destinatario di un ordine di espulsione nel 2016. Ora l’uomo si trova nel carcere di Monza.

Potrebbe interessarti

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Dove dormire in una casa sull’albero, a meno di due ore da Monza

I più letti della settimana

  • Grosso incendio alla stazione di Monza: fumo in tutta la zona

  • Incidente mortale a Seveso: muore ragazzo di 18 anni

  • Incidenti, violento schianto auto-moto: gravi un 17enne e una 13enne

  • Tempesta di chiamate e sms la ex: poi si presenta sotto casa sua con un coltello

  • Accoltellato dal figlio violento durante l'ennesima lite: arrestato studente di vent'anni

  • Ubriaco fradicio mentre lavora, provoca 3 incidenti e poi scappa

Torna su
MonzaToday è in caricamento