Aurora Desio, successo per la trasferta "anti-'ndrangheta" dei pulcini

Grande successo per la manifestazione che ha portato i pulcini della società brianzola in Calabria per il gemellaggio con lo Sporting Gioiosa, la prima e unica "squadra di calcio etica" d'Italia: è gestita da Libera, l'associazione antimafie.

I bambini sul campo dello Sporting Gioiosa

DESIO -  Si è conclusa positivamente la manifestazione "Dai un calcio all'illegalità 2013", che rientra nell'ambito del gemellaggio dell’Aurora Desio con la prima e unica Scuola calcio etica d'Italia, lo Sporting Gioiosa, gestita da Libera nella Locride. I 12 Pulcini dell'Aurora Desio sono rientrati dalla trasferta in Calabria dopo quattro giorni ricchi di attività, con al centro il Torneo di calcio a 8 squadre, vinto dallo Sporting Gioiosa e che ha visto l'Aurora classificarsi al quinto posto.

Molti i momenti educativi e aggregativi, proposti sia per i bambini che per gli adulti. Da sottolineare l'incontro con il vescovo di Locri Monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, la testimonianza del papà di Gianluca Congiusta, giovane vittima di un agguato di 'ndrangheta, e la visita a un bene confiscato alla 'ndrangheta passato in gestione al centro Don Milani che gestisce anche la Scuola calcio Etica. A questo proposito, le famiglie desiane e lo staff dell'Aurora Desio hanno donato 2.000 euro per la riqualificazione dell'edificio, destinato a diventare un centro giovanile per la promozione della legalità e delle eccellenze della Calabria.

L'Aurora Desio ha portato in dono anche un pallone e una maglietta firmati da tutti i giocatori dell'Inter e i bambini desiani hanno donato dei disegni e degli slogan ai loro coetanei sul rispetto delle regole, nel campo e nella vita.

Alla trasferta hanno partecipato anche il vicesindaco e senatrice Lucrezia Ricchiuti, che come dichiarato prima dell’evento sta preparando il materiale per portare il progetto all'attenzione del Parlamento, e il sindaco del Consiglio comunale dei Ragazzi e delle Ragazze di Desio, Nicholas Lucidera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si butta a terra all'Esselunga: "Ho fame" e gli regalano spesa. Poi sputa alla guardia

  • Mascherina obbligatoria per uscire: 250mila distribuite gratis a Monza e Brianza

  • Coronavirus, in Brianza 111 nuovi casi: al via la distribuzione (gratis) di mascherine

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • La lettera dell'infermiera del San Gerardo: "Ho stretto le mani di chi moriva solo"

  • Negli ospedali lombardi oggi più dimessi che ricoverati: in Brianza 90 nuovi casi

Torna su
MonzaToday è in caricamento