Licenza revocata a sette locali, il questore fa chiudere quattro bar

Ecco i locali coinvolti

Licenza revocata e chiusura forzata per quattro bar in provincia di Monza e Brianza.

La disposizione ai sensi dell’art. 100 del T.U.L.P.S., è stata emessa dal questore di Milano, Antonio De Iesu, per sette locali nella città di Milano e nella provincia di Monza e Brianza in seguito alle verifiche della Divisione Amministrativa e Sociale dopo che gli esercizi commerciali erano stati oggetto di ripetuti controlli da parte delle Forze dell’Ordine.

In seguito ai riscontri è emerso che la maggior parte de locali erano luoghi di ritrovo di numerose persone pregiudicate, coinvolte in attività illecite di vario tipo, soprattutto in materia di spaccio di sostanze stupefacenti e spesso erano stati teatro di liti e risse.

Nella provincia di Monza e Brianza sono state sospese le licenze a quattro bar: ha dovuto chiudere temporaneamente “Evo 95” ex “Il Gatto e La Volpe” a Muggiò situato in via San Rocco, il “Bar La Piazza”, in piazza Garibaldi a Muggiò, l'“Irish Coffee” a Renate e a Varedo il “Bar Premier” in via Umberto I. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

  • Ragazzina arbitro aggredita e spintonata da allenatore e tifoso: follia in campo a Meda

Torna su
MonzaToday è in caricamento