Biciclette ritrovate e oggetti smarriti, ecco la pagina Facebook dedicata della polizia locale

Un nuovo servizio per riconsegnare ai proprietari le biciclette rubate e rinvenute oppure oggetti smarriti. Come funziona

Immagine di repertorio

Una bicicletta di cui si erano perse le tracce da tempo che può tornare nelle mani del suo legittimo proprietario e ancora oggetti smarriti e riconsegnati. La polizia locale di Monza ha inaugurato un nuovo servizio, tecnologico e social, per mettere in contatto i cittadini con gli oggetti smarriti riconsegnati agli agenti e pubblicare le immagini delle biciclette ritrovate.

Sulla nuova pagina Facebook @bicicletteritrovatemonza saranno pubblicate le foto delle biciclette e degli oggetti ritrovati in città: un modo veloce per consentire agli utenti una rapida verifica dei materiali rinvenuti o riconsegnati agli agenti e per concordare le modalità di restituzione nel caso di riconoscimento. Ad oggi sono 13 le bici e 19 gli oggetti vari rinvenuti e pubblicati online e nel 2018 la polizia locale ha riconsegnato 414 oggetti smarriti.

Come funziona

Sulla pagina FB gli agenti pubblicano gli oggetti ritrovati, ciascuno contrassegnato con un codice di riferimento. Qualora fra le fotografie si dovesse riconoscere la propria bicicletta o un oggetto di proprietà è necessario contattare l’Ufficio Nucleo Polizia Giudiziaria dal lunedì al venerdì (esclusi giorni festivi) in orari d’ufficio (numero telefonico 039/2816313) oppure inviare una mail all’indirizzo bici.oggettiritrovati@comune.monza.it, anche con un semplice click dalla pagina FB. In caso di riscontro positivo basta presentarsi presso l’ufficio con i seguenti documenti: denuncia di furto; documento di riconoscimento; documentazione comprovante l’acquisto o il possesso del velocipede (ad esempio ricevuta d’acquisto, fotografie, dotazioni, segni distintivi ecc.).

I tempi

La restituzione degli oggetti dovrà avvenire entro un anno dalla pubblicazione; trascorso tale termine gli oggetti o i velocipedi verranno acquisiti in proprietà del Comune, che stabilirà modalità di conservazione, destinazione o distruzione. Per esigenze d’ufficio la pagina Facebook è utilizzata solo come “vetrina” per comunicazioni riguardanti oggetti smarriti e biciclette pubblicate. Non verrà dato seguito a domande o richieste pubbliche nei commenti né a quesiti non in tema con la specificità della pagina.

La “punzonatura” per migliorare la sicurezza

Per rendere riconoscibile la propria bici il Comune offre il servizio di punzonatura gratuito che consiste nella marcatura, ovvero nella punzonatura con tecnica indelebile, del codice fiscale del proprietario sul telaio, così da consentire di rintracciare agevolmente il legittimo proprietario nei casi di ritrovamento; così la marcatura contribuisce a rendere “meno appetibile” la bicicletta ai malintenzionati. Per ottenere la punzonatura gratuita della propria bici basta richiedere gratuitamente il servizio al Comando di Polizia Locale che fisserà un appuntamento. L’operazione dura circa 10 minuti.

Le domande più comuni

Cosa devo fare se riconosco la mia bicicletta o un oggetto di mia proprietà fra le foto pubblicate sulla pagina Facebook? In caso di riconoscimento di un oggetto o di una bicicletta di proprietà sarà necessario recarsi presso il Comando di Polizia Locale di Monza negli orari d’ufficio, per verificare insieme ad un agente l’effettiva proprietà e la contestuale restituzione dell’oggetto.

Se la mia bicicletta, o l’oggetto che ho smarrito si trovano presso il Comando di Polizia Locale cosa devo fare? Qualora l’oggetto di tua proprietà sia custodito presso i locali della Polizia Locale, dovrai recarti negli orari di apertura al pubblico, portando con te i seguenti documenti: denuncia di furto, documento identificativo, documentazione comprovante l’acquisto o il possesso dell’oggetto, come ad esempio ricevuta d’acquisto, fotografie ecc. oppure fornire un resoconto dettagliato delle dotazioni o dei segni distintivi del velocipede o dell’oggetto

Se non ho fatto la denuncia, come posso fare? Se al momento del riconoscimento del velocipede o dell’oggetto smarrito, non è ancora stata fatta la denuncia di furto, potrai sporgerla direttamente presso l’Ufficio Nucleo Polizia Giudiziaria della Polizia Locale di Monza negli orari di apertura al pubblico. 

Sono sicuro/a che la mia bicicletta è fra quelle da voi ritrovate, ma non sono in grado di dimostrarlo, come posso fare? Per motivi di sicurezza è obbligatorio fornire un riscontro del possesso o dell’acquisto, senza del quale non sarà possibile rientrare in possesso dell’oggetto.

Ho perso le chiavi di casa o del mio veicolo, a chi posso chiedere per sapere se sono state ritrovate? Nel caso di smarrimento delle proprie chiavi di casa o del proprio veicolo, basterà verificare sulla pagina Facebook l’eventuale presenza della fotografia pubblicata. Qualora la fotografia non sia ancora stata pubblicata, vi è la possibilità di contattare telefonicamente l’ufficio Polizia Giudiziaria per ottenere informazioni al numero 039/2816313.

Quali sono gli orari di apertura al pubblico? Gli orari di apertura al pubblico dell’Ufficio Nucleo Polizia Giudiziaria del Comune di Monza sono i seguenti: dal lunedì a venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.00 e il giovedì orario continuato fino alle ore 16.00.

Dove si trova il Comando di Polizia Locale? Il Comando di Polizia Locale si trova a Monza in via Marsala n. 13.

Come posso fare, in futuro, per dimostrare la proprietà di un velocipede? Il Comune di Monza offre il servizio di PUNZONATURA GRATUITO che consiste nella marcatura, ovvero nella punzonatura con tecnica indelebile, del codice fiscale del proprietario sul telaio della bicicletta, così da consentire, nei casi di ritrovamento della bicicletta, di rintracciare agevolmente il legittimo proprietario: pertanto questa marcatura contribuirà a rendere “meno appetibile” la bicicletta ai malintenzionati.

Come posso fare per effettuare la punzonatura della mia bicicletta? Al seguente link: https://www.comune.monza.it/it/servizi/Strade-e-Trasporti/punzonatura-biciclette/ potrai trovare tutte le informazioni necessarie.

Cosa succede se passa un anno dal ritrovamento di un oggetto o di un velocipede? Trascorso un anno dall’ultimo giorno della pubblicazione senza che si presenti il proprietario il Comune di Monza potrà disporne come di seguito indicato: ✔ I velocipedi o gli oggetti ritrovati, qualora ritenuti utili per lo svolgimento delle attività istituzionali, possono essere acquisiti ed utilizzati dagli uffici comunali; ✔ I velocipedi o gli oggetti ritrovati, potranno essere consegnati a titolo gratuito ad associazioni operanti nel sociale sul territorio del Comune di Monza che ne facciano motivata richiesta, con priorità all’ordine cronologico delle domande pervenute; ✔ Qualora non siano assegnati con le modalità di cui sopra, i materiali riciclabili verranno conferiti al centro di raccolta differenziata per la distruzione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente in Valassina, travolto dopo tamponamento: morto a 22 anni Chetra Sponsiello

  • Cronaca

    Seregno, scatta l'allarme in centro per un incendio ma era solo un riflesso

  • Cronaca

    Travolto e ucciso da un treno tra Varedo e Bovisio Masciago: morto un uomo di 55 anni

  • Cronaca

    Due spacciatori arrestati e due denunce in stazione: operazione anti-spaccio della polizia

I più letti della settimana

  • Si spara con la pistola d'ordinanza in auto: soccorso, poliziotto muore al San Gerardo

  • Meda, colpo grosso alla concessionaria durante la pausa pranzo: rubate due super-car

  • Incidente sulla Valassina: si schianta in auto, scende a vedere e viene travolto e ucciso

  • Spaccio di droga, arrestata un'intera famiglia a Seregno: sei persone in manette

  • Parcheggia nel posto dei disabili e al centro commerciale spunta Brumotti: "Tanto ce ne sono pochi"

  • Taglia il prato e brucia l'erba, scatta la perquisizione: 22enne arrestato per droga

Torna su
MonzaToday è in caricamento