Bimba di sei anni sviene mentre è nella vasca e finisce sott'acqua: è gravissima in ospedale

La piccola stava facendo il bagno nella vasca. In casa c'erano la mamma e il padre

Era nella vasca da bagno di casa sua. E quando sua mamma è entrata a vedere se fosse tutto in ordine, in un attimo si è materializzata la tragedia. Dramma venerdì pomeriggio a Pozzo D'Adda, dove una bimba di sei anni ha avuto un malore mentre faceva il bagno e ora è ricoverata in condizioni gravissime in ospedale. 

Stando a quanto finora appreso, l'allarme è scattato alle 18.45. Sembra che la piccola fosse in bagno e che in casa ci fossero sua mamma, in cucina, e il padre, in camera da letto. La bimba - per cause ancora non chiare, ma con ogni probabilità per un malore - ha perso i sensi ed è finita sott'acqua, fin quando sua madre si è accorta di quello che stava accadendo. 

I medici del 118 sono riusciti a rianimare la bambina e l'hanno trasportata in codice rosso all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove al momento si trova ricoverata in terapia intensiva, in condizioni critiche. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In passato la piccola aveva avuto già problemi di salute e aveva subito un intervento chirurgico. Dalla procura, informata dai carabinieri della stazione di Vaprio, per ora non sono stati presi provvedimenti nei confronti dei genitori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si butta a terra all'Esselunga: "Ho fame" e gli regalano spesa. Poi sputa alla guardia

  • Mascherina obbligatoria per uscire: 250mila distribuite gratis a Monza e Brianza

  • Coronavirus, in Brianza 111 nuovi casi: al via la distribuzione (gratis) di mascherine

  • Al San Gerardo 20 ventilatori polmonari grazie alla donazione della famiglia Fumagalli

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • La lettera dell'infermiera del San Gerardo: "Ho stretto le mani di chi moriva solo"

Torna su
MonzaToday è in caricamento