Bambina di sei anni sta male in vasca e finisce sott'acqua: morta dopo due giorni di agonia

La bimba è stata dichiarata morta domenica sera all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo

Soccorsi - Repertorio

Alla fine i medici hanno dovuto arrendersi. Nonostante i disperati tentativi di tenerla attaccata alla vita, non c'è stato nulla da fare. È stata dichiarata morta domenica sera la bimba di sei anni che era ricoverata all'ospedale di Bergamo da venerdì pomeriggio, quando era svenuta nella vasca da bagno ed era finita sott'acqua. 

Il dramma si era materializzato verso le 18.45 a Pozzo d'Adda, dove la bimba viveva coi genitori. Sembra che la piccola fosse in bagno e che in casa ci fossero sua mamma, in cucina, e il padre, in camera da letto. La bimba - per cause ancora non chiare, ma con ogni probabilità per un malore - aveva perso i sensi ed era finita sott'acqua, fin quando sua madre si era accorta di quello che stava accadendo. 

I medici del 118 erano riusciti a rianimare la bambina e l'avevano trasportata in codice rosso all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove era stata ricoverata in terapia intensiva, in condizioni critiche. Domenica sera, dopo due giorni di agonia, la triste notizia. 

In passato, stando a quanto accertato dai carabinieri, la piccola aveva avuto già problemi di salute e aveva subito un intervento chirurgico. Dalla procura, informata dai militari della stazione di Vaprio, per ora non sono stati presi provvedimenti nei confronti dei genitori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shock per liceo Frisi di Monza, due studenti si tolgono la vita. La preside: "Profondo dolore"

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Le auto e gli affari con la cocaina, sgominata rete di spacciatori: 11 arresti

  • Tornano le giostre a Limbiate, sulle ceneri di Greenland sorgerà un nuovo luna park

  • Maxi operazione a Monza, undici arresti per spaccio di droga

  • Crollo in via Bergamo a Monza, pezzi di cornicione precipitano al suolo da nove metri

Torna su
MonzaToday è in caricamento