Dramma a Motta Visconti: bambino di due mesi trovato morto nella culla da sua madre

Il dramma mercoledì in un'abitazione di Motta Visconti. Disposta l'autopsia sul piccolo

Era andata lì per allattarlo, sorpresa che non avesse ancora fame. E proprio in quel momento ha fatto la tragica scoperta. 

Dramma mercoledì in un'abitazione di Motta Visconti, dove un bimbo di due mesi è stato trovato morto nella culla da sua madre, una ragazza di ventisette anni che ha altri due bambini. Verso le otto del mattino, stando a quanto appreso, la giovane è entrata nella stanzetta per prendere il piccolo e allattarlo, ma si è accorta che non respirava più. 

Immediatamente lei e il marito - un uomo di un anno più grande - hanno dato l'allarme, ma purtroppo per il bimbo non c'era già più nulla da fare. Al loro arrivo sul posto, infatti, i medici del 118 hanno accertato che il neonato era già morto. 

Le cause del decesso saranno stabilite dall'autopsia - disposta dalla procura di Pavia -, che chiarirà perché il piccolo è morto. Il funerale invece si terrà sabato. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Ragazzo investito a Crema, 18enne lotta per la vita al San Gerardo

  • Incidenti stradali

    Incidente a Missaglia, auto si schianta contro un muro: feriti 4 giovani

  • Cronaca

    Si presenta dai carabinieri per denunciare la perdita dei documenti e viene arrestato

  • Omicidi

    Sesto, donna morta in casa: uccisa con una coltellata al collo, il corpo trovato dal marito

I più letti della settimana

  • Alessandro e Andrea, gemelli nati a due mesi di distanza: il caso "eccezionale" a Monza

  • Incidente tra due auto in via Cavallotti, una si ribalta: sei ragazzi feriti. Foto

  • Pioltello, badante trovata morta in casa: il cadavere scoperto nella camera da letto

  • Milano, 16enne disabile massacrato a calci in faccia al Parco Nord: bullo piange per l'arresto

  • Cosa fare a Monza nel ponte di Pasqua, Pasquetta e 1° maggio

  • I 5 luoghi abbandonati più affascinanti di Monza e provincia

Torna su
MonzaToday è in caricamento