Bovisio: per un posto da vigile fanno domanda 83 laureati

Un lavoro come ufficiale della Poliza Locale di questi tempi può far gola a molti, anche a tanti giovani neolaureati che ambivano ad un impiego nel loro ramo. E per il concorso c'è chi arriva addirittura dalla Calabria

BOVISIO MASCIAGO - Un posto tra le braccia dello Stato di questi tempi può far gola a tanti, anche a chi ha scelto la strada universitaria e magari in principio ambiva a ben altro. Inutile dire però che i tempi sono quelli che sono e anche in una provincia opulenta come la Brianza i giovani sentono stretta la morsa della crisi, il lavoro scarseggia e quando c’è è precario.

Con queste premesse non stupirà ad un concorso pubblico per un solo posto da ufficiale della Polizia Locale tenutosi a Bovisio, si siano presentati ben 83 laureati, alcuni provenienti anche da fuori regione (di cui uno addirittura dalla Calabria). Le prove scritte si sono già tenute e a guardare i risultati i candidati non hanno certo brillato, tantomeno i laureati: sono solo 19 gli ammessi al colloquio orale che potranno giocarsi fino all’ultimo le proprie carte per l'agognata divisa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lite tra automobilisti degenera, agenti aggrediti all'incrocio: quattro denunce

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

  • Monza, è morta Rossana Lorenzini, la mamma di Pippo Civati

  • Positivo al Covid esce e va in giro: uomo denunciato per 'diffusione di malattia infettiva'

Torna su
MonzaToday è in caricamento