lunedì, 20 ottobre 15℃

Bovisio, Monica Montagna arrestata: 150 coltellate ad Annalisa

La ragazza brianzola si trova piantonata in ospedale a Parma dopo essere precipitata dal balcone della casa di Ferriere. Le sue condizioni sono in via di miglioramento. Ieri l'autopsia sul corpo di Annalisa Lombardi

Redazione 27 luglio 2012

BOVISIO  MASCIAGO - Centocinquanta coltellate. E' quanto emerso dall'autopsia eseguita giovedì mattina sul cadavere di Annalisa Lombardi, la ragazza milanese ventottenne massacrata a Ferriere (PC) dall'amica Monica Montagna. La Montagna, precipitata dal balcone dopo il presunto omicidio forse in un tentativo disperato di fuga, è stata raggiunta da un'ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip del Tribunale di Piacenza Gianandrea Bussi  e richiesta dal pm Ornella Chicca. L'accusa è di omicidio volontario aggravato.

PROVVEDIMENTI - Entro cinque giorni l'interrogatorio di garanzia, che porterà alla custodia cautelare in carcere, ai domiciliari, o in alternativa al ricovero in una struttura psichiatrico-giudiziaria.  Attualmente la ragazza si trova piantonata all'ospedale di Parma. Le sue condizioni sono in via di miglioramento.

Annuncio promozionale

LA VICENDA - Annalisa Lombardi e Monica Montagna erano amiche da tempo. Si trovavano a Ferriere, località dell'Appennino piacentino, per trascorrere qualche giorno di vacanza. Pare che Monica stesse attraversando un periodo di depressione. Nulla lasciava intendere la tragedia accaduta: appena le condizioni della Montagna lo consentiranno, gli inquirenti cercheranno di ricostruire con precisione la dinamica dell'omicidio, e quali ragioni possano avere spinto la giovane donna a tanto accanimento.

Monica Montagna
Bovisio-Masciago
arresti
omicidi

Commenti