venerdì, 29 agosto 26℃

Bovisio, segretario Lega choc: "No cinesi morti? Sarà per la prossima"

Il segretario cittadino della Lega di Bovisio Patrizio Ferrabue si mostra dispiaciuto che nessun cinese sia morto nell'incendio alla Globo Trade di Monza

Redazione 21 settembre 2012

BOVISIO - Questa volta è il turno del segretario della Lega Nord di Bovisio Masciago, Patrizio Ferrabue. Il concetto è noto: Facebook è come una piazza. Ma ripetere di fare attenzione a quanto si pubblica in "bacheca" non basta. Ferrabue ha uno scambio di battute con un'amica sul noto social network a proposito dell'incendio di Monza di giovedì.

LE FRASI INCRIMINATE - "Ma i cinesi erano dentro???nooo????peccato!!!" argomenta la donna. Si informa anche Ferrabue: "e quanti cinesi morti?" chiede il lumbard. Delusione dopo aver appreso che non ci sono vittime. "Va beh sarà per la prossima volta però che peccato :-) ahahah". La notizia sembra averlo dispiaciuto.

Annuncio promozionale

Il segretario ha cancellato il profilo poco dopo, ma troppo tardi per evitare la frittata. La notizia arriva a Daniele Sensi dell'Espresso, che la riporta sul suo blog, e si diffonde ai quattro venti. Il segretatio provinciale della Lega Nord Dionigi Canobbio ha preso le distanze: "Non è la posizione del partito, Ferrabue rappresenta la Lega sul territorio e in quanto politico non può permettersi queste dichiarazioni".

Patrizio Ferrabue
Bovisio-Masciago
lega nord
razzismo
web

Commenti