Aggredisce e picchia la sorella durante una lite, 53enne in carcere

Per l'uomo, 53 anni, è stato disposto l'aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari ed è stato accompagnato in carcere

Immagine di repertorio

Un uomo di 53 anni, A.M., è finito in carcere a Brugherio dopo aver aggredito la sorella al termine di una lite.

Dai domiciliari al carcere

L'uomo si trovava ai domiciliari a causa di un arresto per reati connessi alla droga ma in seguito al violento episodio avvenuto martedì sera i carabinieri hanno bussato alla sua porta e hanno notificato al 53enne l'aggravamento della misura cautelare, accompagnandolo in carcere.

La lite e le botte

L'aggressione era scattata al termine di una lite. Secondo quanto ricostruito il 53enne avrebbe colpito la sorella per futili motivi e le avrebbe procurato contusioni varie sul corpo per cui la donna, visitata dal personale sanitario, ha avuto una prognosi di dieci giorni. L'uomo ora si trova in carcere a Monza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Shock per liceo Frisi di Monza, due studenti si tolgono la vita. La preside: "Profondo dolore"

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Crollo in via Bergamo a Monza, pezzi di cornicione precipitano al suolo da nove metri

  • Maschere, coriandoli, bancarelle e un trenino: ecco il Carnevale di Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento