Brugherio, 40 famiglie al freddo per una bolletta non pagata

Riscaldamenti spenti in un condominio di Viale Lombardia per via di una fattura di 33mila euro non versata dall'amministratore

La società ha staccato la fornitura di gas: 40 famiglie sono rimaste al freddo

BRUGHERIO  - Gas staccato e caldaie spente. Gli abitanti di un condominio di viale Lombardia a Brugherio, stanno sopportando gli ultimi giorni d’inverno facendo a meno di radiatori ed acqua calda. Colpa di un amministratore inadempiente che non ha saldato il conto dei riscaldamenti: una fattura da ben 33mila euro.

Di fronte ai condomini l’amministratore non ha potuto far altro che ammettere le proprie colpe. In molto però se la sono presa anche con la società erogatrice, la Edison, rea di aver staccato i contatori senza un minimo preavviso con un clima non certo mite. Inoltre i residenti spiegano che la società aveva già ricevuto alcuni dei pagamenti richiesti.

Le bollette non pagate risalirebbero infatti a giugno, ma fino a novembre l’amministratore aveva già effettuati diversi pagamenti della cifra totale. Il saldo negativo però restava piuttosto alto, ben 33mila euro; di questi circa 17mila euro sono stati pagati nell scorse ore, un sacrificio piuttosto pesante, si parla di 7-800 euro a famiglia. Le utenze dovrebbero essere riallacciate nelle prossime ore.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento