Pusher braccato fuori da casa dai carabinieri

È successo nella serata di mercoledì 5 dicembre a Brugherio, nei guai un 35enne

Immagine repertorio

Spaccio di stupefacenti. È l'accusa a cui deve rispondere un uomo di 35 anni arrestato dai carabinieri nella serata di mercoledì 5 dicembre a Brugherio. La notizia è stata resa nota dai militari del gruppo Monza.

Tutto è accaduto nel centro storico quando una pattuglia della stazione di Brugherio ha notato la presenza sospetta di una persona presso l'abitazione del 35enne. Il presunto pusher, come riportato dai carabinieri, sarebbe stato braccato proprio dopo aver ceduto una dose di cocaina: addosso al "cliente" sono stati trovati 0,7 grammi di bianca, mentre nell'abitazione del 35enne sono stati trovati 145 euro, contanti che per gli investigatori sarebbero il "provento della sua attività illecita". 

Il 35enne è stato arrestato e ristretto ai domiciliari presso la sua abitazione, mentre le banconote sono state sequestrate.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Paura a Carate, commando armato assalta e rapina il furgone che trasporta sigarette

  • Cronaca

    Si fuma uno spinello davanti ai carabinieri, in casa 1.800 euro di cocaina: arrestato

  • Incidenti stradali

    Incidente in viale Libertà a Monza, schianto tra un'auto e uno scooter: un ferito grave

  • Eventi

    Cosa fare a Monza nel weekend: dalla sagra dei pizzoccheri alle mostre

I più letti della settimana

  • Monza, chiede a due ragazzi di non fumare sull'autobus: autista pestato a sangue

  • Cesano Maderno, falciata e uccisa da un'auto mentre attraversa la strada con il rosso

  • Travolta e uccisa da un'auto in retro nel parcheggio dell'Esselunga di Monza

  • Scoperto dentista abusivo a Besana Brianza: denunciato dai carabinieri, chiuso lo studio

  • Risse e ritrovo per pregiudicati: il questore chiude un famoso bar del centro di Monza

  • Maxi rissa in Piazza Trento e Trieste a Monza, ragazzi si lanciano bottiglie: denunciati

Torna su
MonzaToday è in caricamento