Cadavere riemerge dalle acque dell'Adda: corpo trovato alla centrale idroelettrica

Il corpo è riemerso dal fiume alle nove di lunedì mattina. Indagano i carabinieri

Foto repertorio

Il cadavere di un uomo è riemerso lunedì mattina dalle acque del fiume Adda. L'allarme è scattato verso le nove, quando il corpo è stato segnalato all'altezza delle grate della centrale idroelettrica Taccani di Trezzo sull'Adda. 

Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco - con gli uomini del nucleo sommozzatori - e i soccorritori del 118, ma per la vittima non c'era già più nulla da fare. 

Stando a quanto finora appreso, il cadavere è quello di un uomo, che però non aveva documenti addosso. La vittima potrebbe avere tra i cinquanta e i sessanta anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul corpo - secondo le primissime analisi dei militari - non ci sarebbero segni evidenti di violenza. L'uomo potrebbe essere stato trascinato dalla corrente fino alle grate della centrale, dove poi il cadavere si è incastrato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Rave party" in strada a Monza: nel caos, un uomo viene aggredito brutalmente e rapinato

  • 10 luoghi in cui fare il bagno al lago, poco lontano da Monza

  • Niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza in Lombardia

  • Schianto frontale sulla statale: drammatico il bilancio, morti due giovani di 28 anni

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Cammina seminudo in strada, 36enne arrestato a Giussano: era già stato espulso

Torna su
MonzaToday è in caricamento