Uomo trovato morto folgorato a Basiano. Si ipotizza furto di rame

I Carabinieri lo hanno trovato folgorato in una cabina elettrica con indosso guanti di gomma e attrezzi da lavoro

Il volto riverso a terra, indosso un paio di guanti in gomma e accanto a lui una torcia.

E’ stato trovato così il cadavere folgorato di Claudio Pennati, 51enne residente a Basiano, dalle forze dell’ordine la notte di mercoledì 11 settembre all’interno di una cabina elettrica.

I militari della stazione di Vaprio d’Adda erano intervenuti in seguito a una segnalazione dell’azienda Enel per un guasto alla rete elettrica ma appena arrivati sul luogo hanno trovato il corpo.

L’uomo era un imprenditore operante nel settore edile e l’ipotesi al vaglio degli inquirenti presume che la sua presenza nella cabina fosse volontaria come suggeriscono i numerosi attrezzi da lavoro ritrovati.

Le indagini sono in corso ma tutto per gli inquirenti fa pensare che l’uomo prima di essere sorpreso da una sorte sfortunata si fosse introdotto nella cabina per rubare del rame.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Monticello: trovati i due giovani che si sono schiantati sulla rotonda a 160 km/h

  • Bimba di 10 anni di Villasanta muore in un incidente mentre è in vacanza con i genitori in Tunisia

  • Guida una moto senza patente, revisione né assicurazione, multa da oltre 6mila euro

  • Autovelox in Lombardia, dove sono i controlli della velocità dal 9 al 15 settembre: le strade

  • Grave incidente a Monza di ritorno dopo motoraduno, l'appello: "Aiutateci a trovare il nostro angelo custode"

  • Niente più code per la scelta del medico di base e per le esenzioni: ecco il numero per le prenotazioni

Torna su
MonzaToday è in caricamento