Tragica scoperta nella centrale idroelettrica a Cornate: trovato il cadavere di una donna

Ai carabinieri, che indagano, non risulterebbero denunce di scomparsa compatibili col caso

I vigili del fuoco al lavoro

Una donna morta all'interno della Centrale idroelettrica 'Esterle' a Cornate D'Adda (Mb). La tragica scoperta è avvenuta sabato pomeriggio.

Il cadavere è stato recuperato dai carabinieri e dai vigili del fuoco all'interno di un contenitore dove vengono convogliati i detriti che si depositano sulle griglie di contenimento delle acque del fiume Adda.

La donna, che potrebbe aver avuto tra i 60 e i 70 anni, non è stata ancora identificata. È plausibile che il suo corpo sia arrivato all'interno della centrale trasportato dall'acqua.

Al momento ai carabinieri di Vimercate (Monza), che indagano sulla vicenda, non risulterebbero denunce di scomparsa compatibili con la donna deceduta, né sul cadavere ci sarebbero segni evidenti di violenza. Sarà effettuata l'autopsia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in tangenziale Est, schianto tra due auto e un camion: due morti e due feriti

  • Come eliminare i pesciolini argentati dalle nostre case

  • Paura al mercato di Macherio, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Incidente in tangenziale tra auto, furgone e tir: uomo e donna sbalzati sull'asfalto, morti

  • Alle porte della Brianza apre un nuovo supermercato

  • Perde il controllo dell'auto in Valassina, si schianta contro il guard rail e si ribalta

Torna su
MonzaToday è in caricamento