Giovane trovato senza vita in stazione a Ceriano Laghetto

Il corpo è stato identificato dai carabinieri della compagnia di Desio: si tratta di un cittadino straniero di 23 anni con precedenti per spaccio

Un passante ha notato un corpo immobile, apparentemente senza vita, a poca distanza dalla stazione di Ceriano Laghetto e ha dato l'allarme. I carabinieri della compagnia di Desio e i sanitari del 118, giunti sul posto intorno alle 9 di sabato mattina, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del ragazzo.

Il cadavere, identificato dai militari, appartiene a un giovane straniero, nordafricano, forse marocchino o tunisino, di 23 anni con precedenti per droga. Il corpo presentava un vistoso ematoma alla testa e il volto pieno di sangue.

Il ritovamento del cadavere però non è l'unico episodio violento avvenuto in città. Venerdì sera infatti, intorno alle 23, a pochi metri dalla stazione, c’è stato un conflitto a fuoco. Sono stati esplosi numerosi colpi di pistola ed è rimasto ferito un giovane di 29 anni, italiano.

Non è noto, ad ora, se la sparatoria e la morte del giovane siano collegate tra loro. Non si eslude che possa essersi trattato di un omicidio. Sul caso indagano i militari della compagnia di Desio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento