Contro gli allagamenti a Busnago Brianzacque è pronta a far partire due cantieri

Due le aree di intervento: via della Busa e via Italia all'altezza dell'accesso al centro commerciale Il Globo. Tempi e durate dei cantieri

Immagine di repertorio

Due cantieri in programma e un maxi investimento da mezzo milione di euro per contrastare gli allagamenti legati al maltempo a Busnago. Sono due le criticità idrauliche nel comune brianzolo: via della Busa, dove attualmente esiste una rete fognaria datata e insufficiente, da cui si generano rigurgiti d’acqua ed esondazioni sulla strada anche in concomitanza di piogge normali e via Italia, in corrispondenza del sottopasso di accesso al centro commerciale Il Globo.

BrianzAcque ha progettato due diversi interventi, con cantieri che saranno avviati a partire da settembre con il potenziamento della fognatura in via della Busa e, per quanto riguarda il sottopasso del Centro Commerciale in via Italia, la realizzazione di una vasca volano.

"Due interventi assolutamente necessari, che abbiamo studiato e fortemente condiviso con il Comune, nostro socio. Per realizzarli, ancora una volta, andremo a utilizzare soldi che arrivano direttamente dalle bollette pagate dai cittadini secondo un circolo virtuoso, capace di generare nuovi investimenti a servizio della comunità con l’obiettivo di offrire un servizio sempre migliore” ha commentato Enrico Boerci, presidente di Brianzacque. 

I due cantieri non si svilupperanno in contemporanea. Si comincerà con via Busa a settembre mentre quello per la vasca volano in via Italia prenderà forma solo attorno alla fine di gennaio 2020. Una scelta non casuale, dettata dalla necessità di limitare le ripercussioni sulla viabilità lungo la strada provinciale e per contenere il più possibile i disagi per tutte le attività imprenditoriali coinvolte. L’avvio dei lavori sarà preceduto dallo spostamento delle reti del gas interferenti, la cui durata è stimata attorno alle 2-3 settimane. Solo successivamente BrianzAcque, potrà far decollare l’operazione che si protrarrà per 40 settimane, con conclusione prevista attorno alla metà del 2020.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Monticello: trovati i due giovani che si sono schiantati sulla rotonda a 160 km/h

  • Bimba di 10 anni di Villasanta muore in un incidente mentre è in vacanza con i genitori in Tunisia

  • Guida una moto senza patente, revisione né assicurazione, multa da oltre 6mila euro

  • Autovelox in Lombardia, dove sono i controlli della velocità dal 9 al 15 settembre: le strade

  • Grave incidente a Monza di ritorno dopo motoraduno, l'appello: "Aiutateci a trovare il nostro angelo custode"

  • Niente più code per la scelta del medico di base e per le esenzioni: ecco il numero per le prenotazioni

Torna su
MonzaToday è in caricamento